Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:11 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, in Senato scoppia la bagarre per le parole di Balboni (FdI). Il Pd lascia l'aula per protesta

Attualità venerdì 09 dicembre 2022 ore 18:34

Ricerca bimbo ripreso in un video d'epoca, un vecchio libretto potrebbe risolvere il caso

Spunta un vecchio libretto che potrebbe svelare il mistero ed aiutare a ritrovare il bimbo ripreso in un filmato d'epoca. Il caso è diventato virale



FIRENZE — Un vecchio libretto ingiallito potrebbe segnare una svolta nella ricerca di un bambino nato tra gli Anni '50 e '60 nata da un appello lanciato sulla Pagina Facebook Vecchia Firenze Mia e diventato virale.

La commovente ricerca del piccolo Francesco ha incuriosito e commosso il web diventando un vero caso virale in Toscana e non solo, adesso è spuntato un documento che potrebbe segnare una svolta decisiva nel caso grazie ad una signora che si è riconosciuta nel filmato pubblicato sulla Pagina Facebook ideata e curata da Gianni Greco. 

La svolta. Ad annunciare la possibile svolta è stato lo stesso Nicola, l'autore dell'appello che ha ritrovato delle vecchie bobine Super8 nelle quali viene ripreso il bimbo, presumibilmente nato intorno agli Anni '60. "Grazie a un clamoroso colpo di scena di Ottavia - racconta Nicola - la cui mamma si è riconosciuta nei video del "Saggio scolastico" e "Festa di Carnevale" del 1966 da me pubblicati giorni fa su questo gruppo, abbiamo finalmente le generalità di Francesco!"

Dopo centinaia di messaggi, ricordi e segnalazioni, l'indizio che potrebbe rivelarsi decisivo è arrivato da questo commento "La mia mamma, che non è su Facebook, si è riconosciuta in questo video e in quello del saggio. Lei non si ricorda di Francesco, però abbiamo ritrovato la locandina del saggio e ci sono i nomi di tutti i bambini che hanno partecipato!!".

 "Ottavia - prosegue Nicola - ha gentilmente pubblicato un piccolo libretto, nei commenti del post, composto da 4 pagine nel quale si presenta il "Saggio scolastico di fine anno 1966" con i nomi e cognomi dei bambini di tutte le classi. Presenti due Francesco, uno di prima elementare, uno di terza. Va da se che quello che stiamo cercando sia quello di prima, che però non è nato nel 1959 come da me supposto, ma nel Gennaio 1960. Seguiranno aggiornamenti su come sarà andato lo step del contatto diretto. Grazie di cuore Ottavia, grazie a tutti voi per il sostegno". 

La vicenda è stata seguita con curiosità anche dal curatore della Pagina Facebook dedicato a Firenze com'era, Gianni Greco, che auspica la soluzione del caso attraverso il vecchio libretto ingiallito che rappresenta il lavoro di ricerca e tutela della memoria storica, svolto da Vecchia Firenze Mia

Il libretto segnalato come risposta all'appello lanciato sulla Pagina Facebook

Il libretto segnalato come risposta all'appello lanciato sulla Pagina Facebook


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Avrebbe percorso 3mila chilometri in meno di un mese, è quanto scoperto dai vigili urbani su un'auto sequestrata, non assicurata e senza revisione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità