Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:FIRENZE23°38°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 20 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La maledizione del fondatore. Dopo Bossi, anche Grillo scomunica il suo partito
La maledizione del fondatore. Dopo Bossi, anche Grillo scomunica il suo partito

Attualità lunedì 02 dicembre 2019 ore 13:36

Residenti ristretti tra i rifiuti abbandonati

Gli abitanti della zona hanno lanciato nuove segnalazioni e appelli sui social, cresce la consapevolezza di un problema legato all'educazione civica



FIRENZE — I residenti di San Jacopino hanno affidato al Comitato Cittadini Attivi alcuni scatti effettuati lungo le strade del rione che appartiene al centro storico pur essendo defilato dalla circonvallazione viaria. L'abitato che ha inizio lungo la via Cassia e si estende fino all'area di Novoli vive con sofferenza la problematica dello smaltimento dei rifiuti urbani.

Il portavoce del Comitato, Simone Ginfaldoni, è in stretto contatto con gli assessorati ai quali invia whatsapp e messaggi in tempo reale ricevendo numerosi feedback di intervento. Dietro ai numerosi abbandoni di rifiuti ingombranti e sacchi neri sembra farsi strada, sul Gruppo Facebook e tra i commentatori, la consapevolezza che il fenomeno sia da attribuire ad una comune mancanza di senso civico e non semplicemente ad un disservizio. I rifiuti in alcuni casi finiscono per ostruire il passaggio dei marciapiedi sia presso le aree dotate di contenitori interrati che presso i cassonetti. Da qui la richiesta di un intervento, non solo strutturale.

Non è un caso se poche settimane fa i residenti del rione hanno preso in mano la scopa ed hanno indossato i guanti per ripulire la piazza insieme agli Angeli del Bello per dare un segnale alla cittadinanza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le fiamme si sono sviluppate a partire da un ufficio, andato completamente distrutto. Locali completamente invasi dai fumi di combustione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro