Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 25 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Incendi nell'Oristanese, fiamme alte e gente in strada a Porto Alabe: centinaia di evacuati

Attualità domenica 21 febbraio 2021 ore 19:35

Residenti infuriati scendono a fermare lo scempio

Li hanno sorpresi in pieno giorno ad usare la facciata di Santo Spirito come un Vespasiano e non ce l'hanno fatta ad attendere le forze dell'ordine



FIRENZE — Non hanno atteso la complicità del buio, si sono sbottonati i pantaloni alla luce del giorno nel vicolo che corre lungo l'abside di Santo Spirito ed i residenti non ci hanno visto più. 

Questa volta i residenti sono scesi in strada per richiamare gli avventori sorpresi ad usare la basilica di Santo Spirito come un Vespasiano, l'episodio è stato reso noto dal Comitato di vicinato.

Alle 17 di ieri il sole era ancora alto e Santo Spirito era ancora illuminata a giorno quando i residenti si sono accorti che alcuni degli avventori radunati sul sagrato si stavano spostando nel vicolo famoso per essere un orinatoio a cielo aperto. Gli abitanti hanno avvisato le forze dell'ordine ma le immagini sono state talmente forti da scatenare una reazione immediata.

"Abbiamo avvisato polizia e carabinieri ma abbiamo anche detto che i residenti stavano scendendo in strada per difendere l'abside - ha raccontato la portavoce del Comitato cittadino di Santo Spirito - Alle 17 e 45 sono arrivati 5 poliziotti ed hanno allontanato le persone. Poi però gli avventori sono tornati ad urinare e sono arrivati i carabinieri".

"Torniamo a chiedere la cancellata, è l'unico modo per salvaguardare il decoro della basilica e del vicinato. Cancellate esistono in tante città italiane ad iniziare da Roma dove certo le chiese non mancano. A Firenze abbiamo già l'esempio della cancellata di piazza Duomo che impedisce il passaggio tra Santa Maria del Fiore ed il Campanile di Giotto". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non sono scampati ai posti di blocco. I carabinieri si sono appostati in punti strategici per controllare il tasso alcolico sulle strade della movida
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Sport

Cronaca