Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:17 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 31 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, Donzelli (FdI): «La sinistra sta con lo Stato o con terroristi?». E in Aula scoppia il caos

Cronaca giovedì 24 novembre 2022 ore 09:25

Rapine con lo spray, raffica di colpi, l'ultimo sul tram

L'ultimo episodio è avvenuto a bordo di un tram, il rapinatore è stato inseguito e bloccato da un agente della Polfer. La sequenza degli ultimi giorni



FIRENZE — Spruzzano negli occhi spray urticante per effettuare la rapina o per guadagnarsi la fuga, è il modus operandi che negli ultimi giorni ha fatto registrare più episodi solo nel capoluogo toscano.

Il fenomeno si verifica soprattutto nelle ore serale o nel cuore della notte ed ha visto intervenire carabinieri, volanti della quaestura e persino la polizia ferroviaria nell'ultimo episodio registrato a bordo di un tram presso la fermata delle Cascine.

L'ultimo episodio in ordine cronologico è avvenuto martedì scorso su un tram della Linea 1 alla fermata del parco delle cascine dove un giovane ha spruzzato spray urticante per rubare un Iphone a una giovane passeggera. Il rapinatore, un marocchino di 22 anni,  è stato inseguito e raggiunto da un agente della Polfer, libero dal servizio. L'agente è stato colpito con calci e pugni ed è stato raggiunto dallo spray urticante. Un passeggero ha allertato il 112 ed è intervenuta una volante.

Un altro episodio è avvenuto alle 1 e 30 di notte in via Cavour, nel pieno centro di Firenze, dove un turista messicano di 28 anni che faceva ritorno nel suo albergo, è stato aggredito con lo spray urticante ed è stato soccorso dal 118 e portato in ospedale. Due persone sono fuggite con il suo portafogli. Sull'accaduto indagano i carabinieri della stazione Uffizi.

Nel fine settimana tra sabato e domenica un'altra notte di paura per le strade del centro storico di Firenze dove tre turisti americani sono stati avvicinati per un tentativo di rapina e poi sono stati aggrediti con lo spray urticante. Due ragazze ed un ragazzo sono stati avvicinati da due cittadini extracomunitari e uno dei due avrebbe tentato di strappare una collanina al collo di una delle turiste. La ragazza si è messa a urlare mettendo i ladri in fuga. Gli amici della vittima hanno rincorso i due per le vie del centro storico fino ad arrivare in via degli Speziali dove sono riusciti a raggiungerli. L'autore del tentativo di furto ha estratto dalla tasca una bomboletta di spray al peperoncino, nebulizzandolo in direzione del turista americano che, accecato, ha mollato la presa. Il complice è stato trattenuto e consegnato ai carabinieri che lo hanno denunciato in stato di libertà per il concorso nel reato di tentata rapina.

Un altro episodio è stato registrato sempre nel fine settimana quando dopo le 3 di notte una volante ha soccorso in via Tornabuoni uno studente americano di 21 anni che ha raccontato di essere stato vittima di una rapina ad opera di un piccolo gruppetto di origine straniera. Il giovane avrebbe reagito ed uno degli aggressori gli avrebbe scaricato una bomboletta di spray al peperoncino sul viso. La polizia intervenuta sul posto ha inseguito un giovane in fuga, raggiunto dopo alcune centinaia di metri ha aggredito gli agenti: una poliziotta si è vista afferrare per i capelli, mentre l’altro agente è stato colpito con un violento calcio alla gamba. Nessuno dei due ha mollato la presa, fino a quando è arrivata una seconda volante che ha bloccato un cittadino gambiano di 23 anni arrestato per rapina aggravata in concorso, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Due agenti sono finiti in ospedale. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sarebbe la rimessa della refurtiva collegata a una serie di furti messi a segno, nell’ultimo mese, soprattutto nella zona tra Porta al Prato e Cascine
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità