QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 11°23° 
Domani 11°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 20 settembre 2019

Attualità giovedì 11 luglio 2019 ore 12:45

Proiettile a Salvini, solidarietà Lega di Firenze

Una lettera contenente un proiettile è stata indirizzata al "duce" Salvini, il Gruppo fiorentino della Lega esprime vicinanza al ministro dell'Interno



FIRENZE — Il Gruppo della Lega a Palazzo Vecchio esprime la propria solidarietà al ministro dell'Interno, Matteo Salvini, dopo l'intercettazione di una lettera contenente un proiettile, indirizzata al vice premier.

"Oltre 100 minacce di violenza e di morte contro di me da quando sono ministro. Evidentemente le parole di odio di certa sinistra convincono certe menti malate, ma sicuramente non mi fanno paura. Anzi, mi fanno ancora più forza e voglia di combattere criminali di ogni genere" così ha risposto Salvini sui social.

“Questa vile minaccia rappresenta l’ennesimo atto intimidatorio nei confronti del Ministro dell’Interno. Stupisce che gli stessi amministratori che accusano la Lega di fomentare odio, si rendano complici politicamente a loro volta di un clima rancoroso nei confronti di Matteo Salvini: è ancora fresco il ricordo del Sindaco di Firenze che invitava le persone a manifestare contro il comizio di Salvini a Firenze, in Piazza Strozzi” queste le parole del Capogruppo Federico Bussolin a nome del Gruppo Lega Salvini Firenze.

Dello stesso avviso il Segretario Provinciale della Lega a Firenze, Alessandro Scipioni: “Un atto incivile che fa venire alla mente i peggiori e più tristi anni della storia di questo Paese. Il fatto che in Italia esistano ancora questi retaggi è raccapricciante e desolante per la cultura Democratica della nostra gente”. Esprime solidarietà anche il Capogruppo FDI in Palazzo Vecchio, Alessandro Draghi. 



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità