Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:44 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Attualità venerdì 22 ottobre 2021 ore 15:51

Presidi Positivi sul podio della sicurezza urbana

La premiazione
La premiazione

E' stato consegnato a Nizza il premio per il miglior progetto sulla vivibilità delle pubbliche amministrazioni in cui Firenze è al primo posto



FIRENZE — L'annuncio era già arrivato ma adesso è realtà: il progetto Presidi Positivi del Comune di Firenze ha vinto il primo premio come miglior progetto del concorso nazionale per sicurezza urbana organizzato da Fisu, il Forum italiano per la sicurezza urbana che seleziona le migliori politiche attuate dalle pubbliche amministrazioni per valorizzarle.

Il Forum riunisce 50 città e regioni per promuovere la centralità delle città nelle politiche di sicurezza urbana integrata ed è protagonista alla Conferenza Internazionale Democrazia, Sicurezza, Città che si sta svolgendo in questi giorni a Nizza con la partecipazione di oltre 800 esperti europei impegnati a vario titolo nello studio, analisi, elaborazione di innovative politiche e pratiche. 

E proprio la conferenza europea è stata l’occasione per premiare le buone pratiche in tema di sicurezza urbana, con Firenze in testa. L’appuntamento si è incentrato sulla presentazione delle attività svolte nell’ambito dei progetti premiati attraverso il racconto degli amministratori e degli operatori allo scopo di condividere idee, risultati, criticità dei fenomeni affrontati.

“La ricetta di aggredire il degrado è la via maestra per riconquistare sicurezza e senso di sicurezza nelle città", commenta l’assessore regionale Stefano Ciuoffo. Presidi Positivi, vincitore del concorso e promosso dall’assessorato sicurezza urbana e dall’assessorato alle politiche giovanili del Comune di Firenze, ha proposto un approccio intersettoriale per favorire la partecipazione attiva dei cittadini, ed in particolare delle giovani generazioni attraverso il rafforzamento delle attività di presidio del territorio con interventi socioculturali e di educativa di strada.

“Siamo orgogliosi di questo riconoscimento - è intervenuta l’assessore alla sicurezza urbana Benedetta Albanese - proprio perché crediamo nell’importanza della condivisione di buone prassi per contribuire alla crescita delle comunità. Il progetto nasce dall’idea di riqualificare e recuperare alcuni spazi urbani, isolati, degradati, periferici e dunque percepiti come insicuri per restituirli alla cittadinanza ed in particolare ai giovani proprio nell’ottica di politiche integrate di sicurezza".

"Siamo partiti dalla mappatura dei cinque quartieri di Firenze - ricostruisce - e poi abbiamo individuato iniziative di presidio positivo, di animazione sociale che vedessero giovani e adolescenti protagonisti”.

“Siamo partiti dal presupposto - ha spiegato l'assessore alle politiche giovanili Cosimo Guccione - che i giovani sono, e saranno, i principali protagonisti del ripensamento e della riqualificazione di alcuni luoghi della città. Per il futuro - ha aggiunto - punteremo su politiche educative integrate, coinvolgendo i diversi uffici comunali e valorizzando il ruolo del terzo settore".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono oltre 900 le mail inviate ad Autolinee Toscane, molte con errori e per questo motivo l'azienda ha attivato un portale per le candidature
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità