Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:11 METEO:FIRENZE19°32°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 14 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Saman Abbas, le immagini dei genitori a Malpensa in fuga verso il Pakistan

Cronaca venerdì 01 febbraio 2019 ore 16:58

Beve e pesta la compagna davanti alle bambine

Una donna è corsa in strada disperata verso una volante della polizia mentre l'uomo la inseguiva intenzionato a prenderla a pugni



FIRENZE — Una storia di violenza e maltrattamenti di vecchia data che sembrava essere finita e che invece è riesplosa drammaticamente ieri intorno alle 20 quando un uomo di 39 anni ha spintonato, facendola cadere, la compagna davanti alle figlie piccole. L'uomo era ubriaco. Lei è riuscita a scappare dopo aver lasciato le bambine a una vicina di casa e una volta in strada si è gettata verso una volante della polizia che nel frattempo ha chiamato. 

I poliziotti sono scesi e si sono frapposti tra lei e il compagno che cercava di raggiungerla per prenderla a pugni. Gli agenti lo hanno subito bloccato mentre la donna è stata portata in ospedale. Qui le sono state medicate le ferite, per fortuna lievi, che si era procurata. 

Gli investigatori non hanno tardato a scoprire che prima dell'aggressione di ieri ce n'erano state molte altre. Nel 2015, infatti, l'uomo era stato già arrestato per maltrattamenti. Poi il giudice aveva revocato la misura del divieto di avvicinamento alla donna visto che i due si erano riappacificati. Dal 2016, però, le forze dell'ordine sono intervenute almeno quattro volte per mettere a tacere le violente liti tra i due. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il distacco è avvenuto da un antico palazzo del centro storico. L'intervento dei vigili del fuoco è stato effettuato tra i tavolini della piazza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità