Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 04 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è andare in bicicletta a Milano? Il nostro giro tra ciclabili, interruzioni, auto in sosta, pavé e cantieri

Attualità sabato 03 novembre 2018 ore 15:24

Palazzo Vecchio celebra sedici eroi dimenticati

Durante l'alluvione del 1966, rischiarono la vita per salvare duecento persone. La loro bellissima storia in un documentario della Polizia municipale



FIRENZE — Non esitarono a rischiare la propria vita per rispondere a una richiesta d’aiuto, salvando oltre duecento fiorentini dalla furia dell’Arno che stava devastando Firenze, il 4 novembre 1966. Dimenticati per mezzo secolo, i sedici eroi sono stati celebrati questa mattina questa mattina a Palazzo Vecchio. A consegnare la pergamena a quelli ancora in vita ed ai familiari di coloro che sono scomparsi è stato l'assessore Federico Gianassi. 

Ai questi nomi si è arrivati grazie al lavoro di alcuni appartenenti al corpo di polizia municipale. Nel corso della catalogazione dell’archivio storico sono stati trovati nove fascicoli di indagine su atti di coraggio compiuti da questi sedici cittadini nel giorno dell’alluvione. Questi atti sono poi diventati la base per un documentario che raccoglie le testimonianze inedite sulle operazioni di salvataggio. 

Il documentario, proiettato ininterrottamente per tutto il giorno nella Sala d'Arme di Palazzo Vecchio, è stato realizzato da Matteo Poggi e Lorenzo e Duccio Maschio della polizia municipale in collaborazione con l’Associazione Firenze Promuove che ha messo a disposizione le immagini dell’alluvione, etichetta discografica Materiali Sonori che ha fornito la colonna sonora, un brano di Alessandro Giobbi, e il Quartiere 3. 

Tutto inizia nei mesi successivi all’alluvione quando la segreteria del sindaco Bargellini ricevette diverse segnalazioni di atti eroici compiuti da alcuni cittadini nel giorno della tragedia: Fausto Adami, Filippo Alfaioli, Mauro Alfaioli, Franco Biagini, Fabrizio Cardini, Mario Catarzi, Claudio Corsi, Silvano Della Lunga, Gernando Del Lungo, Michele Ferlito, Gianni Lonzi, Manlio Mariotti, Romano Perotto, Sandro Perotto, André Tessier, Fernando Ugolini. La polizia municipale fu incaricata di verificare l’attendibilità di queste segnalazioni e il risultato delle indagini finì nei fascicoli. Nonostante le conferme emerse, non furono assegnati riconoscimenti e quindi molti gesti eroici sono rimasti esclusi dai libri dedicati all’alluvione. 

Per colmare questo vuoto e per concludere un lavoro rimasto sospeso, la polizia municipale ha deciso di realizzare un’opera che ricordasse questi eroi dimenticati, preferendo un documentario a una pubblicazione cartacea. 

E' nato così così “Eroi dimenticati – l’alluvione del ‘66”. In circa 27 minuti sono raccolte una serie di interviste rilasciate da sei cittadini valorosi ancora in vita, integrate da letture di alcuni appartenenti alla polizia municipale in veste di attori sulle gesta delle persone, non più in vita, che tanto fecero quel giorno.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' uscito dal palazzo per cedere a un cliente una dose di cocaina in cambio di 40 euro. Gli agenti l'hanno notato e fermato. Cinque persone denunciate
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità