Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:31 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Attualità mercoledì 09 marzo 2022 ore 08:18

Otto idee di stadio, esposti i progetti finalisti

Il progetto vincitore per il nuovo stadio Artemio Franchi
Il progetto vincitore per il nuovo stadio Artemio Franchi

Dopo la presentazione del progetto vincitore del concorso di idee per la riqualificazione del Franchi, ecco in mostra gli altri elaborati finalisti



FIRENZE — Otto idee di stadio Franchi: sono i progetti selezionati per la finale del concorso di idee per la riqualificazione dell'Artemio Franchi e della zona attorno, quella del Campo di Marte. Dopo la presentazione del progetto vincitore firmato dallo studio Arup con capo progettista David Hirsch, ora anche gli altri elaborati finalisti sono esposti nel Cortile di Michelozzo a Palazzo Vecchio.

E se nell'idea di Hirsch si punta a celebrare l’eleganza e orizzontalità dell’immagine del progetto di Pier Luigi Nervi, nel secondo progetto (capo progettista Vincenzo Corvino) sono i valori paesaggistici e di rinaturalizzazione uno dei punti di forza, con lo spazio organizzato in quadranti e isole verdi. 

Mimesi tra costruzione e natura con rispetto della struttura nerviana sono al centro del terzo progetto (Lucia Celle capo progettista), mentre nel quarto elaborato (Giovanni Polazzi capo progettista) l'impianto è cullato da un parco riaperto alle passeggiate e alla mobilità dolce.

Nel quinto progetto (Jean-Michel Wilmotte capo progettista) un volume bianco, plastico e puro si adagia sullo stadio Nervi riportato allo stato originario, e nel sesto (John Mcaslan (capo progettista) si massimizza l’ambiente naturale concentrando le funzioni lungo due direttrici, una dorsale di comunità e una per lo sport.

Il settimo elaborato (Declan Sharkey capo progettista) ha un'ottica d'ampio respiro e concepisce il nuovo Campo di Marte come un parco urbano accessibile al pubblico, senza recinzioni e barriere, che vede nello stadio l'elemento trainante. L'ottavo progetto, infine, (capo progettista Volkwin Georg Gerhard Marg) si struttura come spazio aperto e unitario costituito da aree boschive, ampi prati e una moltitudine di percorsi che si intrecciano tra loro in cui lo stadio di Nervi viene riportato alla configurazione originale. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Scattano i primi interventi di riqualificazione sui marciapiedi nella piazza del centro storico oggetto di un progetto di recupero urbanistico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità