Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:09 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Gilda Sportiello, deputata 5stelle alla Camera: «Ho abortito e non me ne vergogno»

Cronaca venerdì 08 marzo 2019 ore 12:19

In casa una montagna di soldi e marijuana

I carabinieri hanno scoperto una centrale dello spaccio tra le pareti di un'abitazione a Grassina. Sequestrati otto chili di droga e 21mila euro



BAGNO A RIPOLI — Il vai e vieni anche di notte di gente dalla casa finita al centro del blitz dei carabinieri di Bagno a Ripoli lasciava pensare che all'interno potesse nascondersi una centrale dello spaccio. L'operazione, scattata ieri mattina, ha confermato l'ipotesi degli investigatori. 

I carabinieri, all'interno, hanno trovato una coltivazione di marijuana con tanto di serre e luci termiche oltre a tutto l'occorrente per confezionare le dosi. Dosi massicce, peraltro, visto che sotto sequestro sono finiti otto chili di stupefacente suddivisi in buste di peso variabile tra i 200 e i 300 grammi. In casa c'erano anche 21.060 euro ricavati dallo spaccio. 

A gestire l'attività era un uomo di 55 anni che si trovava all'interno al momento del blitz. Per lui sono scattate le manette per i reati di coltivazione, produzione e detenzione di stupefacenti. Ora si trova ai domiciliari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

CARABINIERI, SEQUESTRO MARIJUANA A SIGNA
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'auto ha tamponato un furgone d'opera su un cantiere, poi ha preso fuoco. Nessuna traccia del guidatore, mentre i tre operai sono rimasti feriti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Imprese & Professioni

Attualità

Attualità

Attualità