Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°35°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scherma, Di Francisca: «Errigo emotiva». Velasco: «Dichiarazioni disgustose»

Cronaca mercoledì 02 giugno 2021 ore 13:21

Rinvasa i fiori e trova un ordigno bellico

vigili del fuoco e polizia

Dubbi e paure corrono attraverso i social nei gruppi di cittadini a seguito del ritrovamento di un oggetto esplosivo in un giardino privato



FIRENZE — "Cosa sta succedendo in via Buffalmacco? Ci sono i pompieri, la polizia e hanno chiuso una parte della strada..." L'allarme arriva attraverso i social nel gruppo Facebook dei cittadini delle Cure, stamani preoccupati e perplessi per il trambusto nella zona.

Motivo? Si tratta del rinvenimento di un ordigno bellico. Una signora era intenta a rassettare il giardino di casa quando l'oggetto esplosivo è saltato fuori. Adesso va rimosso e la zona è stata messa in sicurezza.

Ne dà notizia in una nota il Comune di Firenze: "È stata temporaneamente chiusa al traffico, in seguito al ritrovamento avvenuto stamani in un giardino privato di un proiettile da mortaio inesploso della Seconda Guerra Mondiale, via Buffalmacco. Sul posto, per la viabilità alternativa, è presente la polizia municipale".

La zona delle Cure, nel 1944, fu teatro di combattimenti fra le truppe alleate, che stavano guadagnando terreno verso la Linea Gotica, e quelle tedesche che invece stavano procedendo in ritirata.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corpo ormai senza vita rinvenuto la notte scorsa nei pressi degli orti sociali è di un uomo che era privo di documenti. Indaga la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità