comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:02 METEO:FIRENZE14°20°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 26 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Attualità lunedì 08 giugno 2020 ore 20:08

Ogni fiorentino ha un angolo preferito della città

Le uscite della nuova fase dell'emergenza hanno portato i fiorentini a riscoprire molti angoli della città osservandoli con gli occhi del turista



FIRENZE — I fiorentini dopo il lockdown sono tornati a passeggiare per la città spingendosi fin nei vicoli del centro storico ed osservandoli con lo sguardo del turista. I primi visitatori del Battistero e del Museo del Duomo, di Palazzo Vecchio e degli Uffizi sono stati proprio i fiorentini che da tempo non sentivano il richiamo del Rinascimento, soffocato da altre priorità.

Ogni fiorentino ha un angolo preferito della città ed è tornato a trovarlo o senza rendersene conto ci si è trovato semplicemente in mezzo. Qual è il tuo? Raccontalo a QUInewsFirenze taggandoci su Facebook.

In mancanza dei ricchi flussi turistici, molti fiorentini sono tornati a passeggiare per la città attraversando spazi spesso invasi da fitte comitive. Il silenzio di alcune strade ha permesso di potenziare i sensi e così c'è chi ha udito uno sbattere di persiane, chi ha odorato un soffritto provenire dalle finestre aperte, il bollito salire dai banchi dei lampredottai o ha annusato quel vapore che rilasciano le pietre bagnate dall'acqua piovana e c'è chi ha scoperto targhe e scorci che aveva dimenticato nella memoria dell'infanzia, chi ha trovato un tabernacolo che non ricordava o semplicemente il fregio di un portone che ha fotografato come fanno i turisti a casa degli altri per tenersi un ricordo.

Molto è stato registrato dai social network che negli ultimi giorni sono stati aggiornati con nuove foto profilo e nuovi sfondi dedicati alla città ed alle sue strade. 

Tra le zone più battute San Miniato al Monte e la vista di Firenze dalle colline che la circondano ma c'è l'Oltrarno, da San Niccolò a San Frediano e poi i vicoli di Santa Maria Novella e Santa Croce, senza dimenticare i ponti come le Grazie, Carraia e Santa Trinita con gli occhi puntati sul Ponte Vecchio. C'è chi si è divertito a cercare le location di vecchi film e chi i luoghi frequentati dai nonni che sono stati così raccontati ai nipoti.

Ogni fiorentino ha un angolo preferito della città ed è tornato a trovarlo per malinconia, scaramanzia o perché semplicemente trascinato dalle emozioni. 

Qual è il tuo? Raccontalo a QUInewsFirenze taggandoci su Facebook.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca