Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE10°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 17 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Proseguono gli abbattimenti sulla A24, nel tratto Roma-L'Aquila: demolito anche il viadotto Le Pastena

Cronaca martedì 12 ottobre 2021 ore 16:03

Offre shaboo sui social poi spaccia in monopattino

​Fissava gli appuntamenti su un social network e poi consegnava la droga utilizzando il monopattino per spostarsi sulle strade della città



FIRENZE — Sui social proponeva lo shaboo che poi consegnava a bordo di un monopattino, questo il modus operandi "smart" di uno spacciatore filippino di 35 anni fermato dalla polizia durante il giro dei clienti nella zona di Porta al Prato.

Gli agenti sono intervenuti nel pomeriggio di ieri a Porta al Prato dove hanno notato il 35enne sfrecciare in strada a bordo di un monopattino per poi incontrarsi in via Solferino con un suo connazionale, conosciuto nell’ambiente degli stupefacenti come consumatore di shaboo.

Dopo aver scambiato due chiacchere su una panchina i due si sono separati e il sospetto ha ripreso la sua corsa in monopattino fino a via Il Prato dove si è incontrato con un altro uomo. Anche qui al termine di un breve incontro l’arrestato è ripartito dirigendosi verso piazza Isidoro del Lungo dove questa volta i poliziotti in borghese lo hanno sorpreso all’opera mentre passava una piccola busta in cambio di 30 euro in banconote.

L'acquirente aveva appena comprato una dose di shaboo, il pusher aveva invece addosso quasi 800 euro in contanti e altre due dosi dello stesso stupefacente riposti dentro un vecchio contenitore per rullini fotografici.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti l’uomo avrebbe dato appuntamento ai suoi clienti utilizzando il sistema di messaggistica di un noto social network, effettuando poi le consegne a bordo del suo monopattino.

Gli agenti a casa dello spacciatore, in zona Isolotto, hanno trovato materiale per il confezionamento dello stupefacente e una special edition di una bicicletta in carbonio il cui valore potrebbe aggirarsi intorno agli 8000 euro.

Il velocipede, di sospetta provenienza furtiva, è stato sequestrato in attesa di rintracciare l’eventuale legittimo proprietario e l’arrestato è stato denunciato anche per ricettazione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due gli agenti feriti la scorsa notte negli scontri con un gruppo di giovani tra cui minorenni. Usciti da un locale avevano preso a calci una vetrina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS