Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:53 METEO:FIRENZE10°13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 11 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morte Filippo, principe Carlo: «Il mio papà era una persona molto speciale»

Attualità lunedì 23 dicembre 2019 ore 19:10

Nuove opere con i soldi dell'Alta Velocità

Con il blocco dei cantieri del sottoattraversamento i finanziamenti erano spariti dal bilancio, adesso ritornano per sostenere opere infrastrutturali



FIRENZE — L’assessore fiorentino al bilancio, Federico Gianassi, ha presentato oggi in Consiglio Comunale la delibera “Documenti di programmazione 2020-2022” mettendo in evidenza tutti i capitoli del bilancio di previsione del Comune di Firenze ed in particolare un emendamento che si riferisce all’accordo firmato con Rfi nel 2011 e prevede un finanziamento al Comune di Firenze di oltre 50 milioni per la realizzazione di opere infrastrutturali attinenti alla mobilità, al momento della partenza della fresa

"Molti elementi convergono verso la ripresa dei lavori della stazione Foster e del sottoatraversamento" è quanto ha commentato il sindaco, Dario Nardella, in merito all'emendamento che parte dal presupposto che l'Alta Velocità riprenda il suo cammino nei cantieri aperti in città.

Palazzo Vecchio in una nota ha spiegato che "Negli anni passati, con il blocco dei cantieri del sottoattraversamento dell’alta velocità, il Comune non ha più riportato nel piano degli investimenti tali finanziamenti lasciandone soltanto alcuni. Ma dopo l’analisi costi benefici resa nota a novembre che prevede oltre 400 milioni di euro di benefici nella soluzione base, ovvero quella priva di ulteriori opere come ad esempio il people mover, e 400 milioni da spendere per ripristinare il già fatto e le conseguenti dichiarazioni del Ministro delle Infrastrutture e dell’Ad di Rfi, è stato ritenuto opportuno inserire i finanziamenti di Rfi in bilancio. Ciò comporta anche una differente articolazione delle opere finanziate dal Comune: ovvero alcune opere finanziate con fondi comunali nella versione adottata del piano potranno essere finanziate con fondi Rfi ed i fondi comunali destinati ad altro. Tra le opere inserite con fondi Rfi c’è ad esempio l’allargamento di via delle Bagnese, il sottopasso pedonale tra via Vittorio Emanuele II e via del Romitino, il parcheggio di superficie in via Bolognese, l’ampliamento della rete delle busvie, la realizzazione della strada Pistoiese Rosselli, la riqualificazione di piazza del Cestello, l’adeguamento della viabilità Via Baccio da Montelupo - Ponte a Greve e il nuovo ponte sul Mugnone, ponte Leone X".

“Questo bilancio è composto da un robustissimo piano di investimenti, 750 milioni di euro, il doppio di quanto speso nel 2019, cresce la lotta all’evasione raggiungendo risultati mai raggiunti precedentemente e continuiamo ad offrire spese in servizi alla persona molto alte, molto qualificate e vicine alle esigenze di tutti i fiorentini”. 

L’assessore è entrato nei dettagli della delibera del bilancio di previsione. “Questo documento tiene dentro la versione definitiva del Dup, il piano di lavoro dell’amministrazione per i prossimi 5 anni, votato in consiglio a novembre rispetto al quale oggi lo abbiamo arricchito con i suggerimenti del Consiglio Comunale, delle Commissioni e dei Quartieri. La proposta portata all’attenzione delle commissioni e dei Quartieri viene arricchita e potenziata inoltre con l’emendamento che presentiamo oggi. Per gli investimenti la proposta originaria era infatti di 707 milioni di euro e si arricchisce per il 2020 con l’emendamento depositato oggi e che contiene un ulteriore potenziamento degli investimenti per la realizzazione di opere straordinarie in città, grazie alla decisione di inserire anche i fondi previsti nell'accordo con Rfi in relazione alla realizzazione delle opere dell’alta velocità a Firenze”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due mamme e un uomo sono finiti in arresto per abusi sulle figlie e diffusione su internet le immagini delle violenze. Le bimbe sono in luoghi sicuri
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità