Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:FIRENZE18°29°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 26 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, scontri al corteo No green pass: i manifestanti sfondano il cordone della polizia

Attualità domenica 04 luglio 2021 ore 17:25

"Con Bosi se ne va un gentiluomo della politica"

Dario Nardella
Dario Nardella
Foto di: Dario Nardella / Facebook

Il sindaco Dario Nardella esprime cordoglio per la morte di Francesco Bosi ricordandone il legame con Firenze. Commozione anche dal consiglio comunale



FIRENZE — "Con Francesco Bosi se ne va un gentiluomo e un politico di razza, molto legato a Firenze per la quale si è sempre speso con amore": con queste parole il sindaco di Firenze Dario Nardella esprime il proprio cordoglio per la scomparsa a 76 anni di Francesco Bosi, punto di riferimento ed esponente di spicco dell'Udc oltre che ex sottosegretario alla Difesa.

"Francesco Bosi era un gentiluomo e un politico di razza, molto legato a Firenze dove ha iniziato la sua carriera politica proprio sui banchi di Palazzo Vecchio come consigliere comunale e poi assessore nella giunta guidata da Giorgio Morales. Quando è approdato successivamente in Consiglio regionale, in Parlamento e al governo nazionale si è sempre speso con amore per la nostra città", afferma Nardella ricordando l'esponente democratico cristiano due volte deputato e due volte senatore.

"Bosi ha tradotto gli ideali cristiani alla base del suo impegno politico in spirito di servizio - ha continuato il sindaco Nardella -. A nome della città di Firenze mi unisco al dolore della famiglia e degli amici, nel ricordo di una persona giusta e sempre corretta".

Dal consiglio comunale e a nome dell'Assemblea cittadina esprime cordoglio il suo vicepresidente vicario Emanuele Cocollini. Vicinanza alla famiglia è espressa anche dal gruppo consiliare di Fratelli d'Italia con i consiglieri comunali Alessandro Draghi e Jacopo Cellai. Si definisce "rattristato per la perdita" e rivolge le condoglianze alla famiglia il consigliere comunale Antonio Montelatici, presidente della commissione controllo a Palazzo Vecchio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'episodio innescato da una lite per antiche ruggini, poi degenerata. La vittima è rimasta ferita, il suo aggressore è stato denunciato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

CORONAVIRUS