Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:40 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 16 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Cronaca mercoledì 17 maggio 2017 ore 11:05

Maxi sequestro nel deposito dei venditori abusivi

La polizia municipale ha scoperto in un negozio di via Nazionale un magazzino pieno di aste da selfie, ombrelli e giocattoli. Tutto sequestrato



FIRENZE — Alla fine sono stati sequestrati quasi tremila oggetti che sarebbero finiti nei mercati improvvisati sulle strade del centro storico maggiormente battute dai turisti. Per l'esattezza sono stati 2.973 tra aste per selfie, materiale per telefonia, ombrelli, occhiali da sole, giocattoli, impermeabili. Il sequestro è scattato per violazione delle norme poste a tutela del consumatore.

A entrare in azione, nel negozio di via Nazionale, sono stati gli agenti del Reparto Sicurezza Urbana della polizia municipale. A far scattare l'operazione sono stati gli appostamenti che alla fine hanno fatto maturare il sospetto che il fondo potesse essere effettivamente il magazzino dove si rifornivano i venditori abusivi. Sospetto che poi ha trovato conferma.

“L’intervento di stamani rientra nell’ambito di una più ampia operazione della Polizia Municipale che vuole individuare e colpire oltre ai venditori abusivi anche coloro che li riforniscono e traggono da questa attività il maggiore profitto – ha detto l’assessore alla sicurezza urbana e Polizia Municipale Federico Gianassi –. La lotta al commercio abusivo è difficile ma rappresenta una priorità per questa Amministrazione. Ringrazio la Polizia Municipale per il lavoro quotidiano in strada e per le attività investigative come quella che ha portato al maxi sequestro di oggi”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Noto in tutto il mondo, il professore di Ingegneria Elettronica all’Università di Firenze è stato tra i fondatori della società fiorentina El.En.
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità