Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:01 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni alla Prima della Scala: «Sono incuriosita, è la mia prima volta»

Attualità giovedì 25 giugno 2020 ore 19:50

Malamovida, scatta la pulizia notturna dei sagrati

bottiglie a terra

Operatori di Alia e polizia municipale in azione dalle 3 di notte il venerdì, il sabato e la domenica. Mossa del Comune dopo l’ordinanza anti-vetro



FIRENZE — Movida molesta, dopo l’ordinanza che vieta la vendita e l’uso dei contenitori di vetro, Palazzo Vecchio annuncia una nuova mossa per mettere un freno al rischio di assembramenti e alla confusione notturna denunciata dai residenti. 

Da domani, infatti, la pulizia dei sagrati delle chiese di Santo Spirito, Santa Croce e Sant’Ambrogio, dove in particolare si formano capannelli anche molto rumorosi, sarà anticipata alle 3 di notte. Lo ha detto l’assessore comunale alla sicurezza urbana Andrea Vannucci: “Gli operatori di Alia, 'accompagnati' da una pattuglia della polizia municipale puliranno in anticipo rispetto al consueto orario i sagrati delle tre chiese”. 

Nello specifico, spiega il Comune, servizio, in collaborazione con l'assessore all'ambiente Cecilia Del Re, sarà attivo il venerdì notte, il sabato notte e la domenica notte a partire, appunto, dalle 3.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Problemi di sicurezza e di traffico, allarme dei conducenti delle autovetture a noleggio che ogni giorno trasportano turisti e imprenditori
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità