comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 18°29° 
Domani 21°29° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 20 settembre 2020
corriere tv
Scuola, a Corviale arrivano i banchi: ma l'istituto è chiuso da 10 anni

Attualità sabato 14 aprile 2018 ore 09:27

Leggi razziali, Bonaventura, espulso dall'Ateneo

Enzo Bonaventrura

Una giornata di studio all'Università di Firenze per ricordare Enzo Bonaventura, psicologo espulso dall'Ateneo a causa delle leggi razziali



FIRENZE — L'Università di Firenze ricorda Enzo Bonaventura, psicologo espulso dall'Ateneo a causa delle leggi razziali, ad ottanta anni dalla loro emanazione e a 70 dalla morte dello studioso. 

A curare l'iniziativa, che ha visto gli interventi di numerosi professori e specialisti del settore, è stata Patrizia Guarnieri, docente di storia contemporanea nell'Ateneo fiorentino, insieme a David Meghnagi, dell'Università di Roma Tre e assessore alla cultura dell'Unione delle comunità ebraiche italiane. 

Bonaventura, nato a Pisa nel 1891 e formato a Firenze al laboratorio di psicologia Sperimentale sotto la guida di Francesco De Sarlo, fu docente di psicologia alla facoltà fiorentina di lettere fino al 1938, quando fu espulso a causa delle leggi razziali. 

Si rifugiò in Palestina, alla Hebrew University di Gerusalemme, dove fondò il dipartimento di psicologia.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità