Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 23 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo 2020, la grande festa azzurra alla cerimonia di apertura: il video di Aldo Montano

Attualità sabato 07 novembre 2015 ore 18:04

Le Iene tornano all'attacco per gli scontrini

La troupe della nota trasmissione di Italia 1 torna in Palazzo Vecchio per sapere delle spese di Renzi. Nardella: "Marino non è il mio modello"



FIRENZE — Dario Nardella, "vittima" di un secondo blitz delle Iene, il primo c'era stato alcune settimane fa,  per la questione degli scontrini delle cene in ristorante di Matteo Renzi quando era sindaco. 

Una troupe del programma ha fermato a sorpresa il primo cittadino nel Salone dei '500, dove è in corso Unity for diversity, il convegno dei sindaci per la Pace voluto da Nardella nel 60/o di quello organizzato dal sindaco Giorgio La Pira. "Ribadisco ancora una volta che il nostro Comune è trasparente rispetto alle leggi", ha risposto Nardella alla 'iena' che lo incalzava chiedendo perché il Comune di Firenze non stesse fornendo tutte le informazioni sulla vicenda. 

"Sul sito internet si possono controllare tutte le spese, voce per voce - ha aggiunto Nardella - Ogni altra documentazione specifica mi risulta sia stata trasmessa alla procura della Corte dei Conti sulla base di quanto richiesto. Non accetto alcuna illazione sul fatto che questa amministrazione non consenta l'accesso agli atti perché questo è stato sempre garantito a tutti i consiglieri secondo quanto prevede la legge". 

E, quando gli è stato chiesto perché non faccia come l'ex sindaco di Roma Ignazio Marino, cioè mettendo su Internet, scontrini e ricevute, Nardella ha replicato sorridendo: "Marino non è certo il mio modello di sindaco..".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un fiore all'occhiello dell'urbanistica fiorentina di inizio Novecento, il giardino è dedicato alla memoria del giudice Antonino Caponnetto
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Lavoro

Lavoro