comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 20°30° 
Domani 22°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 20 settembre 2020
corriere tv
M5S, il ritorno di Di Battista: «Votare turandosi il naso? La cabina elettorale non è un cesso pubblico»

Cronaca giovedì 21 novembre 2019 ore 13:14

Ladre riconosciute in strada e scatta l'allarme

Una giovane proprietaria aveva installato una telecamera di sorveglianza che ha ripreso l’effrazione ed ha permesso l’identificazione delle malviventi



FIRENZE — Le due donne si erano introdotte nel suo appartamento, le ha riconosciute e le ha seguite finché non si è imbattuta in una pattuglia della polizia municipale alla quale le ha segnalate ed è scattato il fermo. In questo modo una giovane è riuscita a inchiodare due ladre di appartamento, una è finita a Sollicciano per un decreto di arresto precedente.

La vicenda inizia con un tentato furto in un appartamento del centro. La proprietaria, una giovane straniera, aveva dotato l’alloggio di alcune telecamere e una volta rientrata a casa ha visionato le immagini registrate rendendosi conto di essere stata vittima di un’effrazione da parte di due donne che però non avevo portato via niente. Munita dei video si è recata dai Carabinieri per sporgere denuncia. Qui ha trovato una famiglia residente in un appartamento non lontano che, poco prima, era stata vittima dello stesso tipo di reato andato però a buon fine, erano infatti spariti diversi gioielli d’oro. La giovane ha mostrato le immagini delle ladre che si erano introdotte in casa e una della famiglia si è resa conto di averle viste nei pressi della sua abitazione subito prima di accorgersi del furto. Quindi le denunce a carico delle due ignote ladre sono diventate due.

Qualche giorno dopo la giovane ha riconosciuto le due donne che le erano entrate in casa e che erano state immortalate dalla telecamera. Le donne hanno cercato di allontanarsi ma sono state fermate e portate negli uffici del distaccamento per alcuni accertamenti. 

Grazie al foto segnalamento sono risultate due italiane residenti a Torino poco più che ventenni ed a carico di una delle due è emerso un decreto di arresto per una condanna ad otto anni per il quale è stata portata a Sollicciano. La Polizia Municipale ha quindi contattato i Carabinieri per comunicare loro di avere le due donne in custodia e per dare seguito alle denunce presentate. 



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca