Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE19°33°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 27 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Cos'è la sindrome da long Covid e chi rischia di più?

Attualità giovedì 01 dicembre 2016 ore 18:45

La Venere di Urbino non torna per Natale

Prolungamento di trasferta per l'opera di Tiziano prestata dagli Uffizi al Palazzo Ducale in segno di solidarietà dopo il terremoto nel Centro Italia



FIRENZE — Se qualcuno volesse ammirare nelle feste di Natale il celebre dipinto di Tiziano che ritrae una delle Veneri più famose al mondo non dovrà cercare agli Uffizi, ma al museo del Palazzo Ducale di Urbino. La mostra in occasione della quale l'opera è stata portata nelle Marche, infatti, è stata prorogata oltre il termine inizialmente previsto del 18 dicembre. Un prolungamento di trasferta comprensibile visto che il dipinto non tornava a Urbino da oltre cinque secoli. 

Ma non solo. La ragione del prolungamento, come ha spiegato il direttore degli Uffizi Eike Schmidt, è la volontà di compiere un "gesto di solidarietà necessaria teso a favorire il turismo nell'Italia centrale colpita dal recente terremoto: privare gli Uffizi, ancora per tre settimane, di questo significativo quadro ci è apparso niente a confronto di quanto questa prolungata permanenza nelle Marche potrà restituire alle sue popolazioni in termini di maggiore attrattività turistica per i visitatori e di conforto per gli abitanti", ha detto il direttore della Galleria fiorentina. 

"Intorno alla celebrazione delle maggiori festività ruota una grossa parte dei flussi di spostamento che attraversano la penisola da nord a sud e viceversa; dotare una fra le regioni centrali, colpite dalla recente calamità, di una carta in più per fortificare il suo appeal è il minimo che potessimo fare. Siamo inoltre certi che l'opera sia sicura ad Urbino quanto lo sarebbe a Firenze, perché abbiamo pianificato con cura il prestito insieme al direttore e collega Peter Aufreiter". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna è stata investita nei pressi di un attraversamento pedonale. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118 e la polizia municipale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità