Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:37 METEO:FIRENZE12°17°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Attualità venerdì 09 febbraio 2018 ore 14:15

Sulle piste ciclabili come in metropolitana

Otto linee di Bicipolitana per collegare tutte le zone della città unendo i percorsi ciclabili esistenti. Entro il 2019 altri 25 chilometri di piste



FIRENZE — Sulle piste ciclabili come in metropolitana. E' la Bicipolitana presentata in Palazzo Vecchio e pensata dal Comune di Firenze insieme a Fiab e Legambiente per unire le piste ciclabili esistenti in città creando otto linee, ciascuna contrassegnata da un colore, che rendano più facile la vita dei ciclisti. Per realizzarle è stato creato un apposito Ufficio Bici e la prima linea a nascere, è stato spiegato, sarà quella rossa di 14 chilometri tra Quaracchi e Sorgane. Poi toccherà alla blu, alla verde e alla azzurra che passeranno anche dalla zona Unesco pensando anche all'integrazione con i percorsi della tramvia. Per ogni linea sono state calcolate distanze e tempi di percorrenza. E ora i 90 chilometri di piste ciclabili fiorentine sono destinati a crescere, con un investimento di 4 milioni per 25 chilometri in più entro il 2019. 

Un'iniziativa che arriva dopo il successo del Bike Sharing. In cinque mesi, a Firenze, sono stati oltre 130mila i fiorentini iscritti al servizio di bike sharing per circa 4.500 bici pubbliche, in una città in cui circolano 200mila auto private e le bici di proprietà sono stimate in circa 30mila.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Paura e rabbia tra i residenti per il raid sulle auto in sosta nel quartiere. Le vetture sono state sventrate per asportare fari e navigatori
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità