Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:05 METEO:FIRENZE13°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Coprifuoco, riaperture e cambi di zone: le novità del nuovo decreto

Attualità mercoledì 04 marzo 2020 ore 18:26

La Fiorentina ricorda il suo capitano

Commemorazione a due anni dalla morte di Davide Astori all'interno del centro sportivo dedicato al capitano della Fiorentina



FIRENZE — I giocatori della Viola si sono ritrovati per commemorare il loro capitano Davide Astori morto due anno fa in una camera d'albergo a Udine alla vigilia della partita contro l'Udinese.

Alla commemorazione, nella hall della struttura dedicata al capitano della Firentina, hanno partecipato i giocatori insieme a tutto lo staff tecnico e medico, ai dirigenti Antognoni, Dainelli e Joseph Commisso, ai dipendenti e a Don Massimiliano Gabbricci, cappellano del club.

Tanti i messaggi sui social per ricordare davide Astori, compagni e colleghi, da Chiellin a Borja Valero, da Biraghi a Barzagli, eppoi l'ex dg
viola Corvino e anche Massimiliano Allegri. 

Il patron della Fiorentina Rocco Commisso ha commemorato Astori con queste parole: ''Non ho avuto la fortuna di conoscere questo ragazzo ma tutti quelli che mi hanno parlato di lui hanno avuto sempre parole eccezionali nei suoi confronti. La Famiglia Viola ricorderà per sempre il suo Capitano''. 

Anche il sindaco di Firenze Dario Nardella ha ricordato sul proprio profilo Facebook il difensore e i tifosi viola della curva Fiesole hanno appeso sulle cancellate dello stadio Franchi uno striscione.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' stato denunciato l'occupante abusivo che aveva preso dimora nello stabile comunale nell'acquedotto realizzato ai tempi di Firenze capitale
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità