QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 15° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 22 febbraio 2020

Attualità giovedì 05 dicembre 2019 ore 16:55

La ciclabile vicino al tram è una pista senza fine

Foto da Facebook

I ciclisti fiorentini attendono da anni il completamento del percorso in sicurezza, dopo aver ottenuto il raccordo sono rimasti senza la pista



FIRENZE — I ciclisti fiorentini sono intervenuti in più occasioni durante l'anno sul nodo Strozzi - Fortezza - Belfiore - Redi interessato la scorsa primavera dai cantieri per il completamento della linea T2 del tram. Fiab ed Associazioni fiorentine per anni avevano chiesto un raccordo da Palazzo Mazzoni all'area ex Fiat e dopo aver ottenuto il ramo di pista ed un semaforo dedicato sono rimasti bloccati dai cantieri del tram. Per mesi hanno aggirato l'ostacolo per la nuova galleria e la speranza era tornate ad utilizzare l'intero percorso una volta ultimata la tratta della tramvia. Aggiornamenti in merito ai raccordi della pista ciclabile, a lungo interrotta, sono però arrivati solo la scorsa settimana, a fine novembre, quando la giunta ha licenziato un pacchetto di interventi sulla manutenzione.

Il 3 maggio 2019 l'assessore Giorgetti annunciava sui social "Oggi sono stato a fare un sopralluogo nella zona di viale Belfiore-viale Fratelli Rosselli. Oltre a via delle Ghiacciaie e un tratto di via Cittadella dove ho già chiesto agli uffici di programmare l’intervento di asfaltatura della carreggiata, sono andato nuovamente a verificare la situazione del collegamento ciclabile tra Belfiore e Redi. Ho già dato disposizione agli uffici di semplificare l’attuale passaggio, come peraltro comunicato alle associazioni dei ciclisti. Sarà quindi attuato quanto previsto nel progetto iniziale, ovvero un collegamento diretto pedociclabile tra viale Belfiore e viale Redi. Ricordo poi che la pista ciclabile lungo viale Redi sarà di nuovo utilizzabile a giugno quando saranno smontati i ponteggi di Palazzo Mazzoni".

La giunta comunale a fine novembre ha approvato un pacchetto di progetti relativi alla manutenzione straordinaria delle piste ciclabili per 400mila euro. Palazzo vecchio ha reso noto di aver previsto "piccoli interventi di adeguamento dei tracciati per aumentare la sicurezza dei ciclisti e per creare nuovi raccordi tra i percorsi ciclabili esistenti" ad esempio su viale Redi dal viale Belfiore al Mugnone e su viale Corsica da viale Redi a via Circondaria, "Il miglioramento della pista in viale Corsica prevede l’allargamento in corrispondenza della fermata del trasporto pubblico e la connessione con quella di viale Redi".



Tag

Coronavirus, la farmacista di Codogno: «Sono alla ricerca di una mascherina anche per me»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità