comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 20°28° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 25 maggio 2020
corriere tv
Feste e caos nel primo weekend dopo il lockdown: le immagini delle città italiane

Attualità mercoledì 20 novembre 2019 ore 14:00

Gli insetti camminano sul piatto della mensa

Il consigliere del Quartiere 5 Matteo Chelli ha pubblicato su Facebook le immagini di alcuni piatti, ricevute da una maestra di una scuola elementare



FIRENZE — "Guardate voi stessi cosa viene dato ai bambini da mangiare per pranzo" è quanto scrive il consigliere del Quartiere 5 di Firenze, Matteo Chelli, come didascalia ad alcune foto. "Scuola elementare nel Q5" così ha risposto il consigliere a chi ha domandato da quale mensa provenissero le immagini.

"Giudicate voi stessi se questo possa essere degno di un paese civile. Queste foto sono state scattate da una maestra della scuola, e si vanno ad aggiungere alle tante segnalazioni delle mamme, che rimangono per la maggior parte inascoltate" prosegue il post del consigliere. "Faremo tutto ciò che è in nostro possesso per chiarire questa vicenda e impedire sistematicamente che si ripresenti nuovamente. I bambini hanno diritto a mangiare sano". 

 "Non è accettabile trovare insetti di diversa tipologia nell'insalata della mensa scolastica. Chiediamo che l'Asl mandi degli ispettori che facciano controlli regolari nelle mense, a tutela della salute dei nostri figli" così è intervenuto il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia). "Come prevede la normativa in materia, gli ispettori dell'Asl facciano dei controlli nelle mense. E' previsto infatti che le Asl - ricorda Stella citando il documento - controllino la qualità del cibo, l'igiene nella preparazione dei pasti, il gradimento delle pietanze, la modalità di gestione di aspetti importanti ai fini del gradimento da parte degli utenti". Il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana ha aggiunto "Molte mamme da tempo si lamentano pubblicamente che in diverse mense le quantità di cibo sono ridicole e spesso di qualità discutibile. L'Asl dovrebbe verificare anche l'aspetto qualitativo e quantitativo dei piatti serviti ai ragazzi. Se l’anno scorso siamo riusciti a far eliminare dal menu le pietanze sgradite - evidenzia Stella - ora occorre risolvere il problema del cibo scarso e di bassa qualità".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Cronaca