comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:36 METEO:FIRENZE12°19°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 21 ottobre 2020
corriere tv
Coprifuoco in Lombardia, la rabbia dei ristoratori: il video della protesta

Attualità mercoledì 15 luglio 2020 ore 09:30

​Inaugurata la nuova piazza Pier Vettori

La riqualificazione ha interessato due zone spartitraffico che sono diventate una piazza e la viabilità tra l'Isolotto e ponte alla Vittoria



FIRENZE — Piazza Pier Vettori si è presentata con nuovi arredi, alberi, punti luce e pavimentazione. Al taglio del nastro il sindaco Dario Nardella, l'assessore all'Urbanistica e ambiente Cecilia Del Re e il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni. Dopo il completamento di questo primo lotto da 250mila euro, è già stato approvato il progetto definitivo del secondo lotto per i restanti 250mila euro. L’intervento è stato oggetto di un percorso partecipato dal nome ‘Piazza Libera Tutti – Insieme per piazza Pier Vettori’, promosso dalla onlus Save The City-Firenze nel Cuore e finanziato dalla Regione Toscana, sostenuto dal Quartiere 4.

“Questa piazza incarna lo spirito della rinascita della città – ha detto il sindaco – di una città che si rialza e non si arrende. Si tratta di una grande conquista: siamo arrivati a questo punto grazie al contributo dei residenti, degli operatori, dei commercianti. E grazie anche agli uffici comunali: i cantieri sono proseguiti anche durante l’emergenza. Occasioni come quella di oggi ci servono per andare avanti con fiducia: dobbiamo avere fiducia in noi stessi, nella capacità di Firenze di reagire, nella bravura dei nostri imprenditori, nella loro tenacia e passione. E ringrazio anche la Compagnia di Babbo Natale che hanno donato gli alberi per questa piazza. Anche questo è un gesto di fiducia”. “Firenze è come una grande famiglia – ha concluso – ed è bello essersi ritrovati qui. Ringrazio l’assessore Cecilia del Re, l’assessore Alessia Bettini, l’assessore Stefano Giorgetti e il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni: noi lavoriamo come una squadra. Ringrazio anche i consiglieri di comunali e di Quartiere. Le istituzioni non si sono mai fermate in questi mesi. Anzi, hanno lavorato più che mai”.“Un intervento di riqualificazione che consente di restituire ai cittadini una piazza più verde, più curata e colorata – ha detto l'assessore Del Re -: una porta di ingresso che può candidarsi anche ad ospitare opere all’interno della call per artiste interessate a donare propri lavori al Comune. Dalla pavimentazione rosea, alle panchine rosse, alle opere d’artista; dai nuovi alberi donati dalla Compagnia di Babbo Natale onlus allo sport e ai giochi per bambini, la nuova svolta per piazza Pier Vettori assume adesso i colori del rosa e del verde, stagliandosi dal precedente grigiore di quel luogo. Ringraziamo i cittadini, i commercianti e il quartiere per aver seguito da vicino la trasformazione di questa piazza”. "Piazza Libera Tutti: finalmente ci siamo – ha detto il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni – ed è con grande gioia che salutiamo questo momento. Siamo certi che sarà una piazza diversa: più bella, più vissuta, più luogo della comunità locale. È una piazza storica del nostro quartiere che con questa veste può tornare a nuova vita, può liberare nuove energie. C'è anche uno spazio giochi per i bambini, che prima mancava completamente. È quello che ci avevano chiesto cittadini e commercianti nel percorso di partecipazione. Adesso sta a tutti noi, Quartiere, centro commerciale naturale e famiglie, riempirla di contenuti. Ce la metteremo tutta, insieme, come siamo abituati da queste parti'. 

Per la chiusura del cantiere si sono verificati ritardi legati da una parte a cause di forza maggiore, come lo stop legato alla pandemia, l’attesa di autorizzazioni dalla Soprintendenza per la sostituzione del patrimonio arboreo e il ritrovamento sottoterra di manufatti che hanno fatto scattare la procedura prevista, obbligando il Comune a coinvolgere la Soprintendenza e ad incaricare un archeologo per seguire gli scavi; dall’altra parte a ritardi imputabili alla ditta, per i quali l’amministrazione ha chiesto agli uffici competenti di verificare l’applicazione di tutte le penali previste dal contratto. I ritardi non sono stati invece legati allo spostamento della postazione dell’ambulante, che si è trasferita eliminando così anche il problema dei rumori notturni in piazza.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità