Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:44 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 19 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Metsola non strinse la mano a Muscat

Cronaca mercoledì 17 giugno 2020 ore 13:10

In fila all'ufficio postale per spacciare l'eroina

Gli agenti hanno individuato uno spacciatore mimetizzato tra i clienti di un ufficio postale con oltre 15 dosi di eroina pronte per essere vendute



FIRENZE — Nella mattinata di ieri la polizia ha arrestato in piazza della Libertà, nei pressi dell’ufficio postale, un cittadino nigeriano di 25 anni con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il pusher è stato sorpreso all’opera dagli agenti del Commissariato di Rifredi che intorno alle 9 lo hanno bloccato dopo che aveva venduto un paio di dosi di eroina per 30 euro ad un suo cliente italiano.

Durante l’arresto il giovane ha tentato più volte la fuga sgomitando con forza e opponendo resistenza. Uno dei poliziotti è finito a terra insieme all'arrestato ed è rimasto lievemente contuso. La polizia ha sequestrato altre 15 dosi di eroina delle quali lo spacciatore ha tentato di liberarsi e più di 2000 euro in contanti.

Addosso allo spacciatore è stata trovata una carta di identità italiana smarrita da una terza persona con sopra successivamente apposta una nuova firma.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono oltre 900 le mail inviate ad Autolinee Toscane, molte con errori e per questo motivo l'azienda ha attivato un portale per le candidature
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità