QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 15° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 20 novembre 2019

Attualità giovedì 03 novembre 2016 ore 18:45

Il venerdì della memoria tra cerimonie e cortei

foto centrometeo.it

Il cinquantesimo dell'alluvione con Mattarella, la Leopolda ma anche le manifestazioni dei lavoratori di Poste e Equitalia. Una giornata infinita



FIRENZE — Sarà un 4 novembre pieno di appuntamenti per Firenze. Prima di tutto per la memoria dell'alluvione che esattamente cinquant'anni fa costò vite umane e danni enormi ai beni culturali della città. Quest'anno, insieme agli angeli del fango chiamati a raccolta da tutto il mondo, ci sarà anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Sarà anche il primo giorno della settima edizione della Stazione Leopolda che durerà tre giorni ma anche quello delle proteste e dei cortei che metteranno a dura prova il traffico in una giornata frenetica già in partenza. 

Questi gli eventi in programma. 

La festa delle forze armate sarà celebrata alle 8.30 in piazza Unità d'Italia

Le celebrazioni per il cinquantesimo anniversario dell'alluvione inizieranno alle 9 con il Consiglio comunale straordinario alla presenza degli angeli del fango in Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio. Dalle 10.30 alle 13 il Salone ospiterà il raduno degli angeli durante il quale sarà proiettato il video da “Firenze novembre 1966” di Mario Carbone. Interverranno Erasmo D'Angelis, capo della struttura di missione di Italiasicura, il sindaco di Firenze Dario Nardella, il Capo del Dipartimento di Protezione Civile Fabrizio Curcio e John Phillips, ambasciatore degli Stati Uniti. Nel corso della mattinata sarà proiettato il video dei vigili del fuoco e della protezione civile. Alle 11.30 l'arcivescovo Giuseppe Betori celebrerà la messa in Santa Croce. Alle 14 sarà presentato il francobollo dedicato agli angeli del fango in Sala di Lorenzo di Palazzo Vecchio.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà presente alle 15 alla cerimonia di ricollocazione del restauro dell’Ultima cena di Vasari in Santa Croce alla presenza del Presidente della Repubblica. Mattarella sarà poi alle 16 in visita a La Nazione. Alle 16.35 Mattarella passerà sul lungarno Torrigiani che dalle 17 sarà restituito alla città a cinque mesi dal crollo. Il Capo dello Stato sarà poi alle 17 nel Salone dei Cinquecento per la cerimonia ufficiale in ricordo dell'alluvione. Saranno presenti, oltre al sindaco Nardella, la vicepresidente della Regione Toscana Monica Barni e il cardinale Giuseppe Betori, angelo del fango nel 1966. Alle 18.30 ci sarà la proiezione della versione integrale, in anteprima mondiale, del documentario inedito “Firenze ’66 - Dopo l’alluvione” di Enrico Pacciani. 

A chiudere le commemorazioni sarà alle 20.30 la fiaccolata dalla Basilica di San Miniato al Monte a Piazza Santa Croce, in memoria di quella organizzata il 4 novembre 1967 a cui seguirà il concerto dell'Orchesta da Camera Fiorentina nella Basilica di Santa Croce. 

La settima edizione della Stazione Leopolda inizierà alle 19 con l'apertura dei cancelli. L'inizio dei lavori è previsto per le 20.30. La prima giornata della kermesse sarà dedicata al terremoto, alla protezione civile, al terzo settore, alle leggi sociali e al volontariato. A fine serata, spaghettata all’amatriciana di solidarietà per le popolazioni colpite dal sisma. 

Le proteste I primi a manifestare saranno i dipendenti delle Poste che faranno un sit-in contro la privatizzazione dell'azienda e la consegna a giorni alterni dalle 10 alle 14 in via Porta Rossa e via Pellicceria. Ad organizzare l'agitazione sono Slc-Cgil, Slp-Cisl, Failp, Sailp e Ugl. Dalle 15 alle 19, davanti alla Leopolda, saranno invece i lavoratori di Equitalia a protestare contro il decreto fiscale che prevede la soppressione della società. 

Alluvione Firenze 1966 nel filmato originale Ministero Interno


Tag

Trenta e la casa da ministra: «Mio marito rinuncia all'alloggio, lasceremo nel tempo per fare il trasloco»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca