QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 14 dicembre 2019

Attualità mercoledì 25 novembre 2015 ore 16:14

Il sogno della casa diventa realtà

Gli appartamenti, 110, sono stati consegnati dal sindaco Nardella, dall’assessore alla casa, Sara Funaro e dal presidente di Casa S.p.A, Luca Talluri



FIRENZE — Inaugurati 110 appartamenti in via Toscanini, di cui 94 alloggi erp e 16 per anziani bisognosi, che fanno salire a 290 le case popolari consegnate da metà giugno ad oggi ai fiorentini in difficoltà. 

“Provo una grande gioia nel pensare che 110 famiglie avranno finalmente una casa tanto attesa - ha detto il sindaco Nardella - e penso soprattutto ai loro bambini che avranno una nuova casa e un motivo in più per sorridere. Come ha detto il premier Renzi la vera e giusta risposta al terrore è puntare sulla sicurezza e sulla cultura perché le periferie delle grandi città non siano luoghi abbandonati e dimenticati - ha continuato Nardella - Questa grande operazione di 110 alloggi, che si aggiungono ai 180 che abbiamo consegnato dall’inizio del mandato a giugno 2014, va proprio in questa direzione: è una risposta di cultura, socialità e legalità perché le nostre città sono la forza della civiltà delle nostra comunità”.

Le chiavi dei 94 alloggi popolari, 32 dei quali destinati alle giovani coppie, vengono consegnate alle famiglie delle graduatorie erp del Comune, mentre quelle di 16 appartamenti a piano terra, che formano il cosiddetto condominio solidale per anziani bisognosi, saranno assegnati alla direzione servizi sociali del Comune che, in convenzione con Montedomini, li destinerà all’accoglienza di secondo livello per gli anziani fragili, che avranno così abitazioni dignitose e un luogo di socializzazione.

DARIO NARDELLA SU CONSEGNA ALLOGGI POPOLARI - dichiarazione
SARA FUNARO SU CONSEGNA ALLOGGI POPOLARI - dichiarazione


Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità