Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE21°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 18 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Venezia, fanno sci d'acqua nel Canal Grande. Il sindaco offre una cena: «A chi individua i due imbecilli»

Attualità lunedì 18 gennaio 2016 ore 17:52

Asili in appalto, vittoria di Palazzo Vecchio

la vicesindaco Cristina Giachi

Dopo il Tar anche l'ufficio scolastico regionale ha dato l'ok ''alla parziale esternalizzazione del servizio delle scuole comunali dell'infanzia"



FIRENZE — Contro l'appalto a privati del servizio deciso dalla giunta Nardella si era costituito un agguerrito comitato "L'infanzia non si appalta". Ma il pronunciamento del dirigente dell'Usr Domenico Petruzzo, basato sulla documentazione presentata dal Comune e sui requisiti del personale, taglia la testa al toro. 

"La parziale esternalizzazione del servizio delle scuole comunali dell'infanzia - si legge in una lettera inviata al Comune e riportata dal quotidiano La Nazione - non determina il venir meno della continuità del servizio educativo e dei requisiti per il mantenimento della parità scolastica".

La vicenda è iniziata nel settembre 2014 quando l'amministrazione comunale decise di affidare ad alcune cooperative 56 delle 107 sezioni di scuola dell'infanzia, organizzate in 15 scuole. L'appalto fu vinto dal consorzio Metropoli.

Oggi, in consiglio comunale, il vicesindaco Cristina Giachi, che ha delega all'educazione, ha ricordato che sono 1.284 i bambini delle 15 scuole dell’infanzia interessati dall’affidamento della gestione del servizio per attività educative pomeridiane e di ampliamento dell’offerta formativa.

"Il nuovo modello di gestione - ha dichiarato Giachi - senza trionfalismi inopportuni, si sta rivelando efficace soprattutto perché sono state immesse nuove energie nel servizio e sono emersi spunti per servizi innovativi collegati alla contemporaneità. Si è dato vita a un'organizzazione complessa che presenta anche elementi critici, ma che ci ha consentito di far fronte ai bisogni educativi di tutti i nostri piccoli cittadini".

Gli uffici comunali hanno effettuato un monitoraggio dall’apertura dell’anno scolastico fino allo scorso dicembre. Un altro è ancora in corso ed è condotto in collaborazione col dipartimento di scienze della formazione e psicologia dell’Università di Firenze comprendendo anche un percorso seminariale che coinvolge tutte le insegnanti, sia dipendenti del Comune sia dipendenti del consorzio Metropoli. Questo ciclo di incontri, iniziato a settembre, è articolato in vari temi e moduli con l'obiettivo di favorire il confronto tra i docenti su argomenti che costituiscono il nucleo del lavoro didattico.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sul territorio che ancora porta si segni del nubifragio di Ferragosto si prepara una nuova allerta con rischio idraulico e idrogeologico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca