QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 10°15° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 12 novembre 2019

Attualità lunedì 27 febbraio 2017 ore 18:15

Un nuovo pronto soccorso pediatrico a Torregalli

L'ospedale San Giovanni di Dio si amplia con un centro di riferimento per la cura del piede diabetico e con una nuova struttura di medicina d'urgenza



FIRENZE — I nuovi progetti per l'ospedale San Giovanni di Dio a Torregalli sono stati presentati dall'assessore alla salute della Regikne Regione Toscana Stefania Saccardi.

“Possiamo smentire nei fatti chi diffonde false voci su un depotenziamento di questo ospedale che in realtà sarà un punto di riferimento per tutta l’area fiorentina e in particolare per i pazienti diabetici grazie alla presenza delle migliori eccellenze professionali - ha detto Stefania Saccardi-  L’apertura di questo nuovo servizio è un'ulteriore dimostrazione che con la riorganizzazione delle aziende sanitarie si stanno costruendo progressivamente le reti cliniche e finalmente il San Giovanni di Dio avrà anche un nuovo pronto soccorso, così da rafforzare ancora di più l’emergenza e urgenza nell’area fiorentina".  

Nello specifico, il nuovo centro per la cura del piede diabetico è stato istituito nel Padiglione Vespucci dell’ospedale dive sono stati riuniti diversi ambulatori specialistici in un’unica struttura ad alta complessità assistenziale.

L'obiettivo del progetto , è quello di ridurre ulteriormente il numero delle invalidità permanenti, e quindi delle amputazioni agli arti inferiori, una delle complicanze peggiori del diabete. 

 Il nuovo centro è articolato in una serie di ambulatori specialistici ora riuniti e logisticamente vicini: a loro volta hanno a disposizione un Day Service dedicato per le infusioni dei farmaci o per le terapie più complesse. L’accesso può avvenire anche attraverso il sistema del fast track: la modalità di prenotazione diretta attraverso un call center dedicato messo a disposizione sia dei medici di famiglia che dei centri di primo livello dell’Azienda Sanitaria (Santa Maria Annunziata, Borgo San Lorenzo, Empoli e Prato). 

Dal punto di vista numerico, nell'azienda USL Toscana centro ci sono 90mila pazienti diabetici e di questi il 3 per cento presenta il piede diabetico 

Per quanto riguarda la nuova Medicina d’Urgenza, la struttura si svilupperà su oltre 3mila metri quadrati, dimensionata per un numero di oltre 45mila accessi all’anno: oltre al pronto soccorso avrà un reparto di medicina di urgenza e una sezione pediatrica di ulteriori 1200 metri quadrati. Attualmente la struttura occupa 800 metri quadrati.

Il costo complessivo è 11.930.000,00 euro, previsti dal piano investimenti dell’Azienda per il triennio 2016-2018. 

Il cuore del pronto soccorso sarà altamente tecnologico con un’area per l’emergenza che avrà due postazioni per i codici rossi ed una infermieristica, collegate direttamente all’area diagnostica con sala Tc, due sale per la radiologia tradizionale e una ecografica.

All’interno del pronto soccorso saranno anche realizzati sedici posti letto: cinque ad alta intensità di cura e undici di osservazione breve intensiva con postazioni infermieristiche dedicate.

Il reparto di pediatria avrà anche cinque camere doppie di degenza per un totale di dieci posti letto ed una camera per l’isolamento.



Tag

Maltempo, fiumi di fango per le strade di Matera

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità