Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:10 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 03 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Davide Giri ucciso a New York, il dottorando italiano è stato accoltellato

Attualità giovedì 25 novembre 2021 ore 19:55

I residenti vogliono un coprifuoco per la movida

Il neonato Coordinamento dei comitati del centro storico ha chiesto al prefetto di Firenze un intervento drastico sugli orari della movida



FIRENZE — Un intervento drastico che imponga un coprifuoco per la movida fiorentina, è quanto hanno chiesto al prefetto di Firenze i portavoce del neonato Coordinamento dei comitati cittadini del centro storico che si è costituito a Santo Spirito.

I cittadini hanno spiegato in una nota di avere "insistito" sulla necessità di "recuperare la coesistenza civile nelle nostre strade e nelle nostre piazze e l’importanza di fissare un’ora oltre la quale il diritto al riposo, e quindi al silenzio, sia rispettato. In particolare è stato chiesto al prefetto di garantire il massimo della deterrenza e la sistematicità dei controlli, con sanzioni severe".

Il prefetto di Firenze, Valerio Valenti, ha ricevuto a Palazzo Medici Riccardi i rappresentanti eletti dai residenti durante un recente incontro tenutosi in piazza Santo Spirito tra abitanti dell'Oltrarno ma anche di Santa Maria Novella, San Niccolò, Santa Croce e Sant'Ambrogio.

Durante il colloquio durato un’ora i rappresentanti del Coordinamento, Paolo Ermini e Alessandro Villoresi, hanno mostrato un documento con 6 punti critici già consegnato al sindaco di Firenze Dario Nardella e agli assessori sulla malamovida, i disservizi e il degrado, l’invasione dei tavolini, la ztl notturna, l’uso di alcol e droghe e la difesa dei sagrati.

"Il prefetto ha assicurato il suo massimo impegno per trovare e avviare soluzioni ai problemi sollevati, fermo restando il principio che alle forze dell’ordine spetta la competenza sulla prevenzione e repressione dei reati. Al tempo stesso secondo Valenti è chiara la necessità che tutti si facciano carico della propria responsabilità, compresi i gestori dei locali per quello che accade dentro e fuori i loro spazi" conclude la nota del Coordinamento.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I fiorentini si erano abituati al servizio di Ataf che permetteva di geolocalizzare le vetture e conoscere in tempo reale il ritardo degli autobus
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità