QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 16 dicembre 2019

Attualità venerdì 09 marzo 2018 ore 17:55

I nomi di Levi e Ichino in piazza Pitti

Foto Twitter Gallerie degli Uffizi

Le piazzette ai lati di Palazzo Pitti sono state intitolate all'autore di 'Cristo si è fermato a Eboli' e alla donna che lo ospitò a Firenze



FIRENZE — La casa dove Anna Maria Ichino ospitò Carlo Levi all'epoca della stesura di 'Cristo si è fermato a Eboli' si trova proprio in piazza Pitti, davanti al palazzo che fu reggia medicea. Per questo lo scorso 27 gennaio, nel Giorno della Memoria, il sindaco Dario Nardella e il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt annunciarono l'intitolazione ai due personaggi delle piazzette ai lati di Palazzo Pitti. 

La cerimonia si è svolta stamattina alla presenza dello stesso Schmidt e dell'assessore alla toponomastica Andrea Vannucci. 

Intanto due dipinti inediti si sono aggiunti alla mostra in corso a Palazzo Pitti e dedicata proprio su Carlo Levi. Si tratta di 'Autoritratto di profilo', del 1973, di proprietà del Parco Letterario Carlo Levi di Aliano e ''Antonio, Peppino e il cane Barone'', proveniente da una collezione privata, e datato 1935. 



Tag

'Ndrangheta in Valle d'Aosta, Fosson si dimette da presidente: «Totalmente estraneo ai fatti»

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca