Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 25 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, la sicurezza blocca Simone Biles: «Mi mostra il pass? Buona fortuna»

Lavoro lunedì 21 dicembre 2015 ore 19:00

Dipendenti comunali pronti allo sciopero

Presidio dei lavoratori sotto Palazzo Medici Riccardi: "Manca il fondo per gli integrativi del 2015 e i premi produttività 2014. Vogliamo rispetto"



FIRENZE — Una cinquantina di dipendenti del Comune di Firenze ha organizzato un presidio sotto Palazzo Medici Riccardi dove era in corso il Consiglio comunale.

Un presidio con cui i lavoratori hanno voluto chiedere all'amministrazione di essere trattati con rispetto. A partire dal ritiro delle lettere di messa in mora che il Comune aveva inviato ai dipendenti che avevano percepito emolumenti dichiarati illegittimi dalla Corte dei Conti

Emolumenti che però, secondo una sentenza del tribunale del Lavoro, erano frutto di una legittima contrattazione collettiva e dunque non si sarebbero dovute restituire.

Ma i dipendenti pubblici hanno puntato il dito contro altre storture nel rapporto con il Comune: "Dobbiamo ancora ricevere i premi produttività per il 2014 - ha detto Stefano Costa -  e il fondo per gli integrativi del 2015 non è ancora stato costituito".

A rispondere ci ha pensato l'assessore comunale al Personale, Federico Gianassi, che ha assicurato che entro metà gennaio ci sarà un incontro tra il direttore generale del Comune Giacomo Parenti e le Rsu. 

STEFANO COSTA SU PROTESTA DIPENDENTI COMUNE FIRENZE
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non sono scampati ai posti di blocco. I carabinieri si sono appostati in punti strategici per controllare il tasso alcolico sulle strade della movida
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità