comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 17°20° 
Domani 17°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 31 maggio 2020
corriere tv
Space X, partita la navicella Crew Dragon: il momento del liftoff

Attualità lunedì 31 ottobre 2016 ore 10:33

Gli artigiani fiorentini non si piegano alla crisi

Si è svolta in Palazzo Vecchio la premiazione delle imprese artigiane di lunga data. Secondo i dati di Confartigianato se ne contano 86.377



FIRENZE — C'erano tutti: intagliatori, pellettieri, tassisti, odontotecnici, elettricisti, stampatori, gelatieri, orafi, parquettisti, cappellai, carrozzieri, edili, parrucchieri, designer, gioiellieri, commercianti, idraulici, produttori di minuteria metallica e di generatori a vapore. Sono arrivati nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio da tutta la provincia: Bagno a Ripoli, Calenzano, Figline e Incisa Valdarno, Firenze, Montespertoli, Sesto Fiorentino, Scandicci, Scarperia e San Piero a Sieve e Signa.

L'occasione è stata la 44ma edizione della 'Giornata dell'artigiano', la tradizionale manifestazione che Confartigianato mette in scena per premiare e festeggiare l’artigianato di lungo corso.Ad essere premiati con i classici Fiorini d’oro ed i diplomi di anzianità, artigiani ‘a bottega’ minimo da 30 anni ed imprese ‘sulla piazza’ da almeno 50.

“Piccole imprese capaci però di fare grandi numeri – ha commentato Alessandro Vittorio Sorani, presidente di Confartigianato Imprese Firenze – In tutta la provincia sono infatti 86.377 quelle con al massimo 10 addetti, ben il 95 per cento di tutte le imprese presenti sul territorio e danno occupazione a 160.588 persone. Imprese guidate da imprenditori perseveranti, vitali, capaci di sfidare le crisi, cogliere le opportunità, reinventarsi. D’altra parte, essere giunti alla 44ma edizione di quest’evento, premiando ogni anno aziende e singoli con anzianità minime di 50 e 30 anni dimostra la forza economica e culturale dell’artigianato e della piccola imprenditoria del nostro territorio”.

Alla cerimonia, patrocinata e co-promossa dal Comune di Firenze, hanno partecipato oltre allo stesso Sereni, Giovanni Bettarini, assessore allo Sviluppo economico Comune di Firenze, il consigliere della Città metropolitana di Firenze e Sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi, Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio di Firenze, Alessio Mugnaini vicesindaco di Montespertoli e, gradita sorpresa, Luca Lotti, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Tra i piccoli, forte il comparto dell’artigianato: 29.645 imprese con 30.241 dipendenti. “Artigianato di altissima qualità e tradizione. Una vera e propria eccellenza del Made in Italy, capace di sostenere con servizi specifici ed alimentare con la capacità attrattiva della sua eccellenza un settore strategico per il territorio: il turismo che a Firenze è fortissimo con un tasso di turisticità* pari all’8,5 per cento e una quota di presenze straniere del 73,5 per cento” ha conclusoSorani.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca