QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 9° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 13 novembre 2019

Cronaca giovedì 26 settembre 2019 ore 13:13

Furti seriali, era l'incubo dei gioiellieri

I poliziotti si sono messi sulle tracce di un uomo ritenuto l'autore di una serie di rapine ai danni di gioiellerie fiorentine, cogliendolo sul fatto



FIRENZE — Ieri mattina la polizia ha arrestato un uomo di 46 anni per furto aggravato in una gioielleria di Sesto Fiorentino. L’uomo è stato fermato dopo che aveva rubato con destrezza un bracciale ed un paio di gemelli in oro del valore complessivo di 2.000 euro.

Le indagini nei confronti dell’arrestato erano partite in seguito ad un altro analogo furto messo a segno lo scorso lunedì in una gioielleria di via Tornabuoni, dove era stato rubato un prezioso bracciale del valore di oltre 6.000 euro. Sempre con lo stesso modus operandi per un altro furto messo a segno il giorno seguente in una gioielleria di viale Europa: questa volta il ladro si sarebbe impossessato di una collana del valore commerciale di 1.600 euro.

Analizzando una serie di elementi comuni ai tre i colpi gli investigatori della Squadra Mobile di Firenze, diretta dal Dott. Antonino De Santis, hanno concentrato la loro attenzione sull’indagato, peraltro già noto alle forze di polizia proprio nell’ambito di tale tipologia di reati. Ieri mattina hanno rintracciato l’auto che l’uomo aveva noleggiato e hanno cominciato a seguirlo, monitorando i suoi spostamenti. Gli inquirenti sono arrivati a Sesto Fiorentino dove il sospetto ha visitato due gioiellerie prima di passare all’azione.

Come avvenuto nei due precedenti episodi di lunedì e martedì, il colpo è stato portato a termine chiedendo alla dipendente del negozio di mostrare vari oggetti preziosi, per poi prelevarne due con destrezza, senza che la stessa se ne accorgesse. Gli agenti sono intervenuti recuperando immediatamente la refurtiva e l’uomo è finito in manette.

La Squadra Mobile è andata a fondo, effettuando una serie di verifiche ed ha recuperato il bracciale rubato in via Tornabuoni e - secondo i primi accertamenti - venduto per un migliaio di euro in un “Compro Oro” a Novoli. In un altro analogo esercizio a Prato la polizia ha rinvenuto e sequestrato la collana trafugata martedì in viale Europa e rivenduta per 270 euro. Gli inquirenti sono ora a lavoro per accertare eventuali responsabilità del 46enne calabrese nei furti messi a segno lunedì e martedì scorso a Firenze.



Tag

A Venezia la situazione è drammatica

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità