comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:12 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 02 dicembre 2020
corriere tv
Il Senato chiude l'audio a Casini mentre sta parlando e lui non la prende bene

Attualità martedì 27 ottobre 2020 ore 09:01

Fermata senza mascherina querela i vigili urbani

Chiederà la sospensione dal servizio degli agenti che sono intervenuti, lo hanno reso noto i legali nominati dalla donna fermata in centro



FIRENZE — Ha querelato i vigili chiedendo l'immediata sospensione dal servizio la donna fermata dalla polizia municipale in piazza della Repubblica perché sorpresa senza mascherina, lo hanno reso noto i difensori Guglielmo Mossuto del foro di Firenze e Edoardo Polacco del foro di Roma.

I legali chiederanno alla Procura "l’acquisizione di tutti i filmati" e preannunciano la richiesta di "immediata sospensione dal servizio dei vigili implicati ed ulteriori querele in riferimento ad azioni o notizie palesemente diffamatorie e calunniose nei confronti della signora fiorentina". Inoltre preannunciano querele nei confronti dei vigili "per il reato di maltrattamento di animali". 

L’episodio è avvenuto Domenica 25 Ottobre ed è diventato virale sul web (vedere articoli collegati) a causa dei numerosi video girati dai passanti e pubblicati poi sui social network.

"La signora portava il proprio cane a fare una passeggiata - ricordano Mossuto e Polacco - in quel momento priva di mascherina, è stata circondata da un nugolo di vigili, poi lungamente immobilizzata per un braccio, quindi spinta contro una macchina ed ammanettata per poi essere portata al Comando ed essere rilasciata dopo oltre due ore con un verbale di euro 300".

I legali hanno spiegato "I vigili intervenuti, durante il cruento intervento nei confronti di una semplice casalinga fiorentina, completamente incensurata, sono stati immortalali da numerosi cellulari che hanno ripreso tutte la scena certificando il comportamento sempre civile della signora, nonostante il gravissimo shock subito dalla stessa ed ancor più dal suo cane, fortemente impaurito dall’operazione poliziesca, che ha visto schierati contro la povera donna, una decina di agenti, cane che le è stato strappato dalle mani al momento dell’ammanettamento. Durante il disordine, i numerosi cittadini presenti, testimoni dell’intervento illogico ed illegittimo degli agenti, hanno fatto sentire le proprie voci di protesta e nei video diffusi si vede e sente perfettamente uno degli agenti intimidire uno dei passanti".

Sull'episodio, rilanciato con un video dal profilo Facebook della Lega Salvini, sono intervenuti successivamente l'assessore alla Polizia Municipale ed il sindaco di Firenze. “A Firenze non c’è nessun tipo di militarizzazione - ha detto il sindaco intervenuto in Consiglio comunale -, i nostri agenti si comportano con grande buonsenso, ma è chiaro che di fronte a ripetute insistenze e resistenze a indossare la mascherina, misura fondamentale per la salute dei cittadini, gli agenti devono intervenire. Perché se vince la regola di chi alza la voce e di chi si rifiuta di applicare queste regole, allora noi non gestiamo più niente”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro