Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 02 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, picchiano vigilante al McDonald's e si filmano: arrestati quattro trapper

Attualità domenica 16 aprile 2017 ore 18:50

Deturpata la targa in ricordo di Gino Bartali

Foto Moked

Vandali hanno colpito nel Giardino dei Giusti che ricorda chi si è opposto alla Shoah, come Gino Bartali che aiutò molti ebrei durante il nazismo



FIRENZE — La targa che ricorda Gino Bartali, Giusto fra le nazioni dal 2013, è stata deturpata da alcuni vandali con delle scritte a pennarello. A darne notizia il portale online dell'ebraismo, con tanto di foto.

La storia meno conosciuta del campione di ciclismo toscano Gino Bartali è quella che lo vide rischiare la sua stessa vita per mettere in salvo alcune famiglie di ebrei durante gli anni della guerra. 

"Un gesto che offende la memoria di un grande campione e di tutta Firenze. Un atto vile che non può passare sotto silenzio e che condanniamo con forza. La targa a lui dedicata tornerà presto a risplendere". Così l'assessore allo Sport e alla Toponomastica Andrea Vannucci e l'assessore all'Integrazione Sara Funaro sulla vandalizzazione della targa dedicata a Gino Bartali nel giardino dei Giusti di via Trento a Firenze.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Oltre 250 persone identificate, un arresto per spaccio, quattro denunciati, controllati tre esercizi commerciali ed espulsi due cittadini irregolari
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità