Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:45 METEO:FIRENZE16°26°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 26 settembre 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sofia, la nipote di Napolitano: «Grande politico ma anche nonno formidabile. Per sempre la persona che ammiriamo di più»

Attualità martedì 06 giugno 2023 ore 09:45

Disfagia, rischi e cure per chi fatica a deglutire

Un disturbo sempre più diffuso che coinvolge una grande fascia della popolazione, particolarmente presente negli anziani fragili sia in Rsa che a casa



FIRENZE — Approfondire varie tematiche finalizzate alla cura di chi soffre di disfagia, chi ha grandi difficoltà a deglutire cibi solidi e liquidi, è l'obiettivo del seminario ‘Disfagia, Malnutrizione e Alimentazione Geriatrica’, organizzato dall’Associazione Nutrire con Cura Academy, con il sostegno di Io sano del gruppo General Beverage in programma giovedì 15 Giugno, dalle 18 presso la Residenza Sanitaria Assista Guidi Raggio, in via degli Alfani 42/44 a Firenze. 

Un appuntamento rivolto e medici di Medicina Generale, logopedisti, dietisti, infermieri, oss, fisioterapisti ed educatori, e ha come obiettivo principale informare delle soluzioni per la disfagia e la cura per l’ospite disfagico. 

Un disturbo sempre più diffuso che coinvolge una grande fascia della popolazione e particolarmente presente negli anziani fragili sia in Rsa che a casa. Le cause possono essere neurologiche o fisiologiche, ma le conseguenze possono essere in ogni caso particolarmente gravi, sia rispetto a qualità della vita, sia rispetto a patologie correlate, tra cui in particolare la polmonite ab ingestis

La difficoltà di deglutizione può inoltre avere un impatto negativo sullo stato nutrizionale, con conseguenze gravi nel breve e medio periodo. Lo stato nutrizionale infatti è una condizione fondamentale per la salute e il benessere, in particolare di chi è più fragile. Un corretto stato nutrizionale permette di migliorare la sopravvivenza, la qualità della vita e lo stato funzionale dei pazienti in ospedale e degli ospiti delle Rsa. Ecco perché la RSA ‘Guidi Raggio’ e l’Associazione ‘Nutrire con Cura Academy’ con il sostegno di General Beverage ‘Io Sano’ hanno voluto organizzare l'appuntamento con un focus sulle persone gravate da disfagia, presbifagia e altre disfunzioni che condizionano l’alimentazione. 

Il primo panel del seminario avrà come titolo ‘Geriatria e Disfagia’ e sarà a cura dal professor Andrea Ungar, Professore Ordinario Medicina Interna e Geriatria Università di Firenze, Direttore Geriatria-UTIG Azienda Ospedaliera Università di Careggi e Presidente Eletto Società Italiana di Gerontologia e Geriatria. Il secondo panel avrà invece il titolo ‘Disfagia e Presbifagia’, e sarà curato dal Professor Salvatore Coscarelli, Responsabile unità di foniatria e deglutologia Azienda Ospedalierà Università di Careggi. La dottoressa Alessia Ravenni, Dietista-specializzata in scienze dell’alimentazione, sarà la relatrice del panel intitolato ‘Menù a consistenza modifica. Strumenti di preparazione e valutazione’, che precederà l’intervento di Gianfranco Paccione, dell’Opera Don Orione di Genova, che incentrerà il suo panel sulla ‘Gestione dei farmaci per l’ospite Disfagico’. Prima della discussione finale, con domande, approfondimenti e interventi conclusivi, Giovan Battista Varoli, membro della Nutrire con Cura Dysphagia Reserch Academy terrà il panel dal titolo ‘Linee guida per la somministrazione del cibo al paziente fragile’. 

“Lo scopo dell’iniziativa del prossimo 15 giugno presso l’RSA ‘Guidi Raggio’ in via degli Alfani a Firenze è quella di approfondire tematiche scientifiche e sanitarie intorno al tema della disfagia e della cura dell’ospite disfagico, e allo stesso tempo fornire gli strumenti operativi per la gestione degli ospiti delle strutture, oltre che i riferimenti normativi e le linee guida utili nelle attività di tutte le figure coinvolte nel percorso alimentare e assistenziale- spiega proprio Giovan Battista Varoli, rappresentante della Nutrire con Cura Dysphagia Reserch Academy-. E’infatti secondo noi necessario che i nutrizionisti, i dietisti, i logopedisti, i geriatri, gli infermieri e tutti gli operatori sociosanitari e gli operatori della ristorazione operino in un dialogo costante, siano uniti nell’obiettivo comune di offrire agli ospiti le soluzioni migliori dal punto di vista della sicurezza, degli apporti nutrizionali, del piacere dell’alimentazione e della sua efficacia nutrizionale. Ecco perché siamo sicuri di aver allestito per il seminario del prossimo 15 giugno un appuntamento molto interessante e di sicuro interesse per chi opera in campo sanitario e scientifico intorno alle tematiche della disfagia e della cura per l’ospite disfagico. Un’iniziativa a 360 gradi che siamo certi allargherà gli orizzonti e creerà dibattito, oltre che estendere il confronto reciproco, ma anche essere occasione di incontro fra chi opera sulla stessa tematica”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Casting aperti per progetti cinematografici di prossima realizzazione. Per una delle produzioni si cercano anche bambini. Come candidarsi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità