Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:40 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 25 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, il presidente della Camera Fico legge i risultati della prima giornata di votazioni

Attualità giovedì 04 febbraio 2021 ore 17:16

Covid, firmata l'ordinanza per blindare la Movida

Divieto di stazionamento dall'aperitivo fino al dopocena nelle aree più a rischio individuate dal sindaco, dal prefetto e dal questore di Firenze



FIRENZE — Il sindaco di Firenze ha firmato la nuova ordinanza, anticipata nella giornata di ieri (vedere articolo collegato), con la quale viene imposto il divieto di stazionamento nelle aree considerate più a rischio. Le strade sono state individuate dal sindaco, dal prefetto Alessandra Guidi e dal questore Filippo Santarelli.

Il venerdì e sabato sera dalle 18 alle 22 tra piazza Beccaria, Borgo La Croce, piazza Sant'Ambrogio, via Pietrapiana, via Giuseppe Verdi, via dell'Agnolo e viale Giovine Italia "è disposta la limitazione dell’accesso nelle vie, piazze ed altri spazi pubblici o accessibili al pubblico". La violazione dei divieti stabiliti con questa ordinanza è punita con la sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro. 

In particolare "viene disposto in questo perimetro il divieto di stazionamento per le persone, salva l’attesa in coda per poter accedere agli esercizi pubblici ed agli esercizi commerciali legittimamente aperti, nel rispetto delle distanze minime interpersonali. E’ garantita la possibilità di attraversamento dell’area solo per accedere agli esercizi pubblici ed agli esercizi commerciali legittimamente aperti ed alle abitazioni private compresi nell’area e per il deflusso dall’area".

Nardella ha commentato “Avevo messo in guardia più volte dall'impennata dei contagi registrata nelle ultime ore invitando tutti ad evitare assembramenti festaioli e ritrovi di gruppo soprattutto nel fine settimana. Ora dobbiamo fare i conti con i fatti: niente è ancora perduto, possiamo evitare di passare in fascia superiore di restrizione, se ognuno fa per davvero la sua parte e se limitiamo ulteriormente le occasioni di contatto in ogni situazione, di lavoro, familiare e di divertimento. Abbiamo predisposto con la collaborazione del Prefetto un piano speciale di presidi con pattuglie interforze di Polizia municipale, Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza in tutta l'area interessata e nel resto delle zone cittadine più esposte. Vi invito tutti a segnalarci casi di violazioni gravi delle regole di distanziamento e sicurezza. Mettiamocela tutta, per il bene della nostra comunità”.

Il divieto viene imposto al quadrilatero di Sant'Ambrogio dove si sono verificati gli assembramenti molesti dello scorso fine settimana che ha visto volanti della polizia e della municipale impegnate nel disperdere gli avventori che si erano ritrovati sotto al mercato coperto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per tutti i toscani sarà per sempre l'indimenticabile Augusto Verdirame da Brescia. Il noto attore e doppiatore è morto a Roma, aveva 70 anni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca