Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:50 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 30 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«È la mia ragazza», il coming out di Lucilla Boari

Attualità giovedì 02 aprile 2020 ore 11:10

Per Confcommercio ripresa dal Covid sarà digitale

​La Confcommercio di Firenze ha annunciato di proseguire a distanza la sua attività formativa, oltre a quella sindacale e di assistenza tecnica



FIRENZE — L’Agenzia Formativa della Confcommercio di Firenze ha ripreso a cadenza regolare le lezioni dei corsi già avviati in aula prima dell’inizio del lockdown e diretti agli operatori del commercio.

Il direttore dell’Agenzia Stefano Orlandi ha spiegato “Stiamo portando avanti anche i corsi per diventare agente di commercio e agente immobiliare, poi quelli legati alle tecniche di comunicazione, all’accoglienza del cliente, al web marketing e alle strategie social, utilissimi in tempi di Covid, in cui tutti sono sulla rete. Chi non si aggiorna rischia di fermarsi. La nostra vuole essere anche una iniezione di ottimismo e fiducia per gli imprenditori, così provati in questo momento difficile”. “Ogni allievo si collega al docente dalla propria abitazione e condivide con lui lo schermo da remoto, per cui può seguire non solo quello che dice ma anche le sue presentazioni a video. È un sistema di grande praticità, che non escludiamo di mantenere anche dopo perché permette ai nostri utenti di non perdere tempo con gli spostamenti e, superato l’impatto iniziale, anche i più scettici ne apprezzano l’utilità”.

I primi corsi a ripartire sono stati quelli relativi alla formazione obbligatoria. “Igiene e sicurezza dei luoghi di lavoro, igiene degli alimenti, antincendio, responsabile del servizio di prevenzione e protezione”, elenca Orlandi, “su questi argomenti gli operatori hanno l’obbligo di formarsi e tenersi aggiornati, per cui non ci potevamo permettere di interrompere il servizio”. Restano per ora fermi i percorsi formativi che hanno bisogno di un laboratorio pratico e della compresenza di docenti e allievi.

“Quel che è chiaro è che l’emergenza sanitaria ha impresso un’accelerazione fortissima ai processi di innovazione tecnologica, impensabile solo un mese fa - ha sottolineato il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni, - comunque si evolverà la situazione, la mia convinzione è che niente sarà più come prima: anche i più refrattari al cambiamento, quelli che finora non avevano né sito internet né profilo social aziendale, ora capiscono che o ci si adegua o si perde il passo. Dobbiamo ripartire da qui, da questa convinzione. La nostra associazione di categoria si è adeguata subito, tra formazione a distanza, videoconferenze, dirette sui social, smartworking, chat multiple: tutto per garantire la sicurezza dei nostri dipendenti e dei soci, ma allo stesso tempo continuare a fornire agli associati i servizi di cui ora hanno bisogno più che mai, come la consulenza su credito e temi legali. Questo sta facendo la differenza perché ci consente di essere presenti sempre al fianco degli imprenditori e dei professionisti che rappresentiamo. Fino a qualche tempo fa avremmo avuto timore a spingere troppo su questo filone digitale, per non lasciare indietro qualcuno, ma adesso non c’è altra scelta. Invito quindi chi non si sentisse adeguatamente preparato a questa overdose di tecnologia a contattarci: lo possiamo guidare in questo cambiamento. Nessuno deve restare indietro”.

Tra i prossimi corsi in calendario per gli imprenditori fiorentini, anche corsi gratuiti grazie al finanziamento del Fondo For.Te. e degli Enti Bilaterali E.Bi.Tosc. ed E.B.T.T.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corpo ormai senza vita rinvenuto la notte scorsa nei pressi degli orti sociali è di un uomo che era privo di documenti. Indaga la polizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità