comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:29 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 24 novembre 2020
corriere tv
Lilli Gruber a Conte: «Ha mai sentito Mario Draghi?». E il premier non la prende bene

Attualità venerdì 20 marzo 2020 ore 11:05

"Troppe file in strada per spesa da Coronavirus"

"Dobbiamo cambiare le nostre abitudini" è questo l'appello rilanciato a più voci dal capoluogo toscano per fronteggiare l'emergenza da Covid-19



FIRENZE — Dopo una intera giornata trascorsa a tranquillizzare la popolazione ed a fare appello ad una razionalizzazione nell'approvvigionamento, la città si è svegliata con file ed assembramenti non solo ai supermercati ma anche davanti ai negozi di vicinato. A lanciare l'allarme è stata Confesercenti che ha registrato la ressa anche nei negozi di vicinato.

A confermare il peggioramento della situazione è stato Lapo Cantini, responsabile di Confesercenti Firenze "Anche stamattina in città sin dalle 8 e 30 assembramenti e file nei centri commerciali e anche all'ingresso delle piccole attività alimentari. Con tutta evidenza, dopo le indiscrezioni uscite ieri su una ulteriore stretta dell'orario delle attività si sta diffondendo un crescente timore sull'approvvigionamento dei bene alimentari. È un cortocircuito comunicativo a cui occorre porre rimedio: non può continuamente uscire questo stillicidio di notizie. E poi, lo ripetiamo, l'eventuale riduzione dell'orario di vendita anche dei piccoli negozi avrebbe sicuramente un effetto controproducente sul fenomeno assembramenti e mancato rispetto delle distanze di sicurezza".

Nelle ultime 24 ore l'assessore allo sviluppo economico, Federico Gianassi ha rilanciato l'appello ad utilizzare metodi alternativi all'uscita da casa come ad esempio la spesa a domicilio facendosi promoter in prima persona del servizio "Ecco la mia spesa fatta allo Storico Mercato Centrale Firenze - San Lorenzo - Piano Terra. Senza uscire di casa e senza vedere nessuno. Ho chiamato, ho elencato cosa volevo comprare e poche ore dopo mi è stato portato tutto a casa. La spesa è salita con l’ascensore, io ho fatto scendere i soldi. Rapido, comodo, e sicuro. A chi mi segnala che la consegna a domicilio dei supermercati è lenta per le tante richieste, ricordo che ci sono tante altre opportunità. Io ad esempio ho scelto oggi un mercato fiorentino, tradizionale e storico della nostra città. Ma ci sono anche tanti altri negozi che effettuano consegne a casa. Usiamoli".

L'assessore Cecilia Del Re ha messo a disposizione una mappa interattiva della città sulla quale sono geolocalizzati i centri della grande e piccola distribuzione alimentare presso i quali è possibile fare rifornimento senza allontanarsi troppo dal proprio domicilio. La mappa lanciata dal Comune di Firenze con il patrocinio di Confesercenti Firenze, Confcommercio Firenze, Cna Firenze e Confartigianato Imprese Firenze, sarà attiva in rete dalle 14 di oggi, 20 Marzo. “Come direzione Sistemi informativi abbiamo lavorato in modo resiliente ad un portale utile oggi per far conoscere gli esercizi alimentari aperti e/o che effettuano servizio di consegna a domicilio. Un modo per promuovere questi esercizi, che ringraziamo per il loro servizio in questo momento di difficoltà. Mai come in questo periodo vediamo come il digitale riesca ad accompagnarci per affrontare in modo resiliente la nostra nuova quotidianità, adattandosi a nuovi obiettivi” ha spiegato Cecilia Del Re..



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro