Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE13°21°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Attualità giovedì 19 marzo 2020 ore 10:04

"Non c’è motivo di fare la ressa per la spesa"

L'assessore Federico Gianassi ha ammonito quei fiorentini che si assembrano in fila davanti ai supermercati durante l'emergenza Coronavirus



FIRENZE — Alle prime ore del mattino in fila per la spesa, il Comune di Firenze ammonisce nuovamente i fiorentini. "Le immagini dell’Esercito che porta via le bare per le strade di Bergamo sono spaventose. Ora non si può sbagliare nulla" è questo il monito che arriva da Palazzo Vecchio, con le parole dell'assessore Federico Gianassi.

All'indomani di nuove segnalazioni e con i supermercati già presidiati alle prime ore del mattino, l'assessore è tornato ad invitare i fiorentini a limitare le file davanti ai supermercati "Evitate affollamenti nei supermercati! Sono aperti tutti i giorni. Così come sono aperti i due mercati coperti di San Lorenzo e di Sant’Ambrogio da lunedì al sabato. Sono aperti i negozi alimentari di vicinato. E sono aperti i banchi alimentari dei mercati in strada. Non c’è motivo di fare la ressa per andare al supermercato!". "A fare la spesa si va uno per famiglia. Non tutti insieme. E solo quando c’è bisogno. Non è una gita! L’abbiamo capito tutti, vero?" ha concluso Gianassi.

Lapo Cantini di Confesercenti Firenze ha commentato le parole dell'assessore "Concordo. Evitate affollamenti anche nei supermercati. Ricordiamoci che si può fare la spesa anche nei mercati alimentari della città e nelle piccole attività a conduzione alimentare. Possibile anche la spesa a domicilio, sul sito www.confesercenti.fi.it c'è l'elenco completo delle attività. In merito ad alcune indiscrezioni di fonte governativa che sembrano indicare la chiusura anticipata delle attività alimentari come uno dei nuovi, possibili provvedimenti restrittivi in via di approvazione, un provvedimento del genere, se adottato, andrebbe proprio nelle direzione contraria a quella auspicata, ovvero favorire l'assembramento nel restante orario di vendita".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Recensioni negative e paura dell'abbandono dei rifiuti, queste le reazioni sui social alla notizia delle chiavette necessarie all'uso dei cassonetti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità