comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 10°14° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
martedì 07 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, in Calabria celebrata la messa con i fedeli nonostante i divieti

Attualità sabato 06 maggio 2017 ore 17:16

Cinquecento firme contro la ztl non stop

La pioggia non ha fermato la raccolta firme di Forza Italia tra residenti e commercianti contro il provvedimento in partenza da giugno



FIRENZE — Cinquecento firme in una mattinata. E' il bilancio della prima uscita pubblica di Forza Italia in centro a Firenze che aveva annunciato la propria mobilitazione contro il provvedimento della ztl non stop dalle 7.30 del giovedì alle 16 del sabato senza alcuna finestra a partire dal primo giugno annunciato da Palazzo Vecchio. 

Presenti al gazebo in via Roma il coordinatore cittadino, il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella, il capogruppo a Palazzo Vecchio Jacopo Cellai, il consigliere comunale Mario Tenerani e la vicecoordinatrice comunale Mariagrazia Interno'. 

"Diciamo un 'no' chiaro alla proposta della Giunta Nardella - hanno detto gli esponenti di Forza Italia - ma allo stesso tempo chiediamo che il Comune tenga conto delle nostre proposte alternative". Vale a dire la riduziuone dell'orario "della ztl diurna passando dall'attuale 7:30-19:30 a un 8:30-18:30, abolendo la ztl il sabato pomeriggio". A questo si aggiunge la richiesta di creare "alcune staffe di penetrazione aperte a tutti solo per il transito in centro, come avviene nelle maggiori città europee, potenziando il servizio navetta dai parcheggi pubblici verso il centro della città".

Stella, Cellai, Tenerani e Interno' hanno poi illustrato gli altri punti del loro programma della mobilità: "Revisione della collocazione delle telecamere di ingresso in ztl nell'immediata prossimità delle autorimesse, un piano parcheggi con posti gratis per chi risiede in centro, un adeguato servizio di bike sharing , aumentando il numero delle piste ciclabili. Così come riteniamo necessaria un'unica tessera elettronica ricaricabile per l'abbonamento di bus, tram, bike sharing e car sharing. Senza dimenticare di rivedere la segnaletica stradale, dopo i recenti cambi di senso di marcia della circolazione".

MARCO STELLA SU NO A ZTL, TRAFFICO E MOSCHEA - dichiarazione
JACOPO CELLAI SU NO A ZTL, TRAFFICO E MOSCHEA - dichiarazione


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità