QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 15°27° 
Domani 14°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
sabato 21 settembre 2019

Attualità martedì 06 settembre 2016 ore 17:26

C'è un buco in mezzo al tricolore

Un vistoso strappo nella bandiera issata sul pennone davanti alla stazione di Santa Maria Novella. La denuncia dell'associazione Firenze Promuove



FIRENZE — Un bel buco in mezzo alla bandiera italiana. La prima che i turisti, ma anche i pendolari e più in generale tutti quelli che arrivano in treno a Santa Maria Novella vedono quando escono dallo scalo ferroviario di Santa Maria Novella. Ora quel buco è oggetto dell'intervento dell'associazione Firenze Promuove che si domanda: "Possibile che nessuno delle Ferrovie dello Stato, che dovrebbe essere il proprietario, si sia accorto che la grande bandiera Italiana issata sul pennone di piazza Stazione ha da qualche giorno dei grandi e vistosissimi buchi?"

Quindi la denuncia: "All’estero hanno una cultura più profonda e dignitosa della propria bandiera nazionale a differenza di noi italiani che la togliamo fuori dai cassetti solo per i mondiali di calcio e solo fino a quando l’Italia vince, altrimenti nemmeno in quella occasione".

L'associazione, per voce del suo presidente Franco Mariani, già nel 2001 denunciò, spiega la nota, "la sparizione della più grande bandiera italiana dal pennone di Piazza Stazione, che era stata fatta sparire dalle Ferrovie Italiane durante i lavori del parcheggio sotterraneo".

“Passi la bandiera scolorita a causa della lunga esposizione al sole e per l’inquinamento – spiega Franco Mariani - ma non certo possiamo stare zitti per la bandiera con i grossi buchi. Ne va del decoro dell’Italia. Che le Istituzioni e i politici intervengano subito, che le Ferrovie acquistino immediatamente una nuova bandiera, e se possibile ancora più grande".



Tag

Regionali Umbria, Di Maio: «No ai partiti nella futura giunta»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca