Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:18 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 27 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, il «quasi» conclave nel ristorante di Roma con Orlando, Provenzano, Ronzulli, Tajani e Cesa

Attualità giovedì 28 ottobre 2021 ore 17:17

Case popolari, arriva il nuovo bando

chiavi di casa

Da domani via alle domande per richiedere l'assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica da presentare in digitale



FIRENZE — E' pronto i lnuovo bando per le case popolari. Dalle 12 di domani, venerdì 29 Ottobre, fino alle 12 del 28 Dicembre sarà possibile presentare la domanda di partecipazione al nuovo bando per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica (Erp) del Comune di Firenze.

Per inserire la domanda è necessario essere in possesso di un sistema di identificazione digitale (Spid, Cie oppure Cns) e di un’attestazione Isee valida per il 2021. Fra i requisiti principali ci sono residenza anagrafica o la sede dell’attività lavorativa prevalente nel comune di Firenze, l'assenza di condanne penali, un valore Isee 2021 non superiore a 16.500 euro, assenza di diritti di proprietà su altri beni immobili in Italia e all’estero, assenza di titolarità di imbarcazioni o autoveicoli con potenza superiore a 80 kilowatt, non essere occupanti abusivi di alloggi di Erp e non essere stati oggetto di provvedimenti di decadenza o di occupazione senza titolo.

Dopo aver presentato la domanda arriverà per mail la ricevuta di avvenuto invio che contiene un codice identificativo della pratica che servirà per tutto il periodo di apertura del bando per consultare la posizione in graduatoria. Il servizio casa del Comune di Firenze assegnerà gli alloggi in ordine di graduatoria contattando i nuclei familiari ai recapiti forniti nella domanda. 

La graduatoria verrà formata in ordine in base ai punteggi dichiarati dal soggetto richiedente e verificati dal servizio casa in sede istruttoria della pratica. Tra i requisiti per i punteggi si ricordano: la condizione reddituale, la situazione di handicap grave o invalidità, le condizioni abitative dovute a situazioni di grave disagio abitativo e le condizioni di storicità di presenza nel Comune di Firenze.

“È un bando importante, che arriva in un momento molto delicato per quanto abbiamo vissuto con la pandemia", ha detto il sindaco Dario Nardella ricordando le misure per far fronte all'emergenza casa. “Grazie alla convenzione che abbiamo stipulato con i Caf convenzionati - ha continuato poi il sindaco - cerchiamo di essere il più vicini possibile ai cittadini. Vogliamo metterli in condizione di non fare errori nella compilazione delle domande. Inoltre, i nostri uffici Casa sono a disposizione con una mail e un numero dedicato per offrire assistenza a chi ha bisogno”.

“Ringrazio il servizio Casa del Comune di Firenze che ha lavorato in tempi così stretti alla stesura del bando – ha aggiunto l’assessora alla casa Benedetta Albanese –. Si può partecipare al bando esclusivamente mediante la procedura online e la domanda può essere fatta comodamente da casa. Ma aiutiamo anche tutti coloro che non hanno dimestichezza con il computer oppure chi non lo possiede".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Terminata la realizzazione delle travi di fondazione con i pali posizionati in verticale, a seguire la realizzazione dell’armatura per i pilastri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Lavoro