Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:35 METEO:FIRENZE18°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
venerdì 19 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cosa ha detto Bonelli su Salis prima di ufficializzare la candidatura

Cronaca lunedì 09 settembre 2019 ore 15:12

Borseggio sul bus, il ladro corre al bancomat

La vittima del furto stava sporgendo denuncia quando il ladro è stato individuato ad uno sportello mentre inseriva ripetutamente il codice della carta



FIRENZE — Un cittadino romeno di 32 anni è stato arrestato dalla polizia perché ritenuto responsabile del reato di indebito utilizzo di carte di credito e della ricettazione di diversa refurtiva rubata ad un turista americano nei pressi di piazzale Montelungo.

L'episodio risale a sabato quando nel primo pomeriggio un uomo è stato notato dagli agenti della Polizia Ferroviaria di Firenze Santa Maria Novella in prossimità di un bancomat in Via Nazionale che si sono insospettiti quando lo hanno visto inserire e digitare più volte il pin. Durante il controllo, gli agenti hanno scoperto che la tessera utilizzata risultava intestata ad un’altra persona. Nello stesso momento il proprietario della carta di credito era negli Uffici della Polfer di Santa Maria Novella, per denunciare il furto dello zaino.

La vittima del borseggio, un cittadino americano, ha raccontato che al momento della discesa da un autobus di linea è stato derubato dello zaino con all'interno una macchina fotografica, il portafogli contenente documenti personali e quattro carte di credito, più di 800 dollari e 50 euro in contanti.

La Polizia Ferroviaria ha rinvenuto addosso alla persona fermata denaro contante e altre tre carte di credito intestate a terze persone. Il proprietario dello zaino è rientrato subito in possesso del maltolto ed è potuto così ripartire per la sua crociera in Italia. Per quanto riguarda il cittadino romeno, dopo la convalida dell’arresto, il Tribunale di Firenze ha disposto nei suoi confronti la misura della custodia cautelare in carcere.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno