QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
FIRENZE
Oggi 20°21° 
Domani 18°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
lunedì 19 agosto 2019

Attualità mercoledì 26 giugno 2019 ore 12:52

Bollino rosso, allerta ministeriale per il caldo

Il Ministero della Salute ha diramato il bollettino meteo segnalando le città in cui sono previste condizioni critiche, tra queste c'è Firenze



FIRENZE — Sono previste 48 ore di caldo con livelli di allerta massimi in sei città italiane, tra queste c'è anche Firenze. Il Ministero della Salute assegna il bollino rosso al capoluogo toscano seguito da Bolzano, Brescia, Perugia, Rieti e Roma, e nelle successive 24 ore saranno interessate anche Bologna, Bari, Milano, Napoli, Torino, Verona e Venezia.

Il ministro Giulia Grillo consiglia di "evitare l'esposizione diretta la sole tra le 11 e le 18 fascia oraria in cui suggerisce di non svolgere attività fisica all'aria aperta". Tra le indicazioni: "bere liquidi, alimentarsi in modo leggero ed utilizzare correttamente i condizionatori".

Stasera, a partire dalle 19, i fiorentini riceveranno una telefonata a casa del sindaco con un messaggio di prevenzione per difendersi dalle temperature record. Il messaggio raggiungerà 83mila famiglie. Sempre a disposizione per emergenze il numero della protezione civile comunale 0557890.
“Per far fronte all’emergenza caldo stamani abbiamo mobilitato protezione civile e assessorato al Welfare - ha detto il sindaco Nardella - e monitoreremo ora dopo ora la situazione. Il nostro impegno è massimo affinché l’ondata di calore di questi giorni crei il minor numero di disagi possibili”. “Adotteremo tutte le misure necessarie per informare i fiorentini per far fronte nel migliore dei modi a questo caldo eccezionale - ha continuato - e metteremo in campo una massiccia campagna informativa, usando anche il sistema dell’Alert System”. “Un’avvertenza - ha aggiunto il sindaco -: bere molto, non uscire nelle ore più calde della giornata e stare a casa o in luoghi areati o, anche solo per alcune ore, climatizzati”. “Infine, vorrei lanciare un appello ai fiorentini - ha concluso Nardella -: non lasciate gli anziani soli; accertatevi delle loro condizioni di salute e offrite loro aiuto. E coloro che se la sentono possono recarsi anche nei Centri anziani dove vengono svolte attività di socializzazione”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca