Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:FIRENZE19°27°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
giovedì 05 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valentino Rossi annuncia: «Mi ritirerò a fine stagione»

Attualità giovedì 18 febbraio 2021 ore 10:47

​"Boboli a rischio urgono 400 firme nell'Oltrarno"

Servono 400 firme di residenti in Oltrarno per poter chiedere un laboratorio di partecipazione sulla trasformazione urbanistica di Costa San Giorgio



FIRENZE — Servono 400 residenti per far partire un laboratorio sulla trasformazione urbanistica di Costa San Giorgio, Idra è a caccia di firme ma ha solo due settimane di tempo per raccoglierle.

L'associazione fiorentina Idra, nota per le battaglie contro l'Alta Velocità, ha promosso un percorso di partecipazione “Laboratorio Belvedere” con lo scopo di coinvolgere la cittadinanza in una discussione sulla nuova destinazione urbanistica prevista per il complesso della ex Caserma “Vittorio Veneto” in Costa San Giorgio, accanto al Giardino di Boboli e al Forte Belvedere.

L’Autorità per la partecipazione della Regione Toscana ha accolto la richiesta che ha trovato il sostegno da parte del presidente del Quartiere 1 ma è necessario raccogliere entro la prima settimana di Marzo 400 firme di cittadini dai 16 anni in su, residenti in Oltrarno.

Il portavoce di Idra, Girolamo Dell'Olio ha spiegato "Se il Comune di Firenze accetterà che i cittadini collaborino a disegnare il futuro della collina che porta da Ponte Vecchio al Forte Belvedere, diventerà un'occasione di arricchimento per l'intera città. L'Autorità regionale per la garanzia e la promozione della partecipazione mette a disposizione del progetto presentato da Idra e dalla cittadinanza attiva dell’Oltrarno una somma da destinare a un percorso di ascolto, dibattito e proposta: sei mesi che raccolgano le migliori idee di abitanti, studenti, pendolari, artigiani, impiegati, commercianti, donne e uomini di cultura. Ma la norma regionale ci dà tempo solo ancora due settimane".

L'appello "Abbiamo urgente bisogno di chi può disporre di tempo e volontà per affiancarci nella raccolta di 400 firme di residenti in questo spicchio di città chiamato Oltrarno: fra San Niccolò, Porta San Frediano, Porta Romana, San Gaggio, Poggio Imperiale e San Miniato occorre distribuire un modulo da far compilare e rispedire. Sarebbe triste dover piangere, domani, una grande occasione persa". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il conducente del mezzo pesante è rimasto ferito e fra Incisa Reggello e Firenze Sud l'autostrada è rimasta bloccata con code di molti chilometri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Sport

Attualità

Attualità