Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:30 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Qui News firenze, Cronaca, Sport, Notizie Locali firenze
mercoledì 24 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nave da crociera in fase di ormeggio finisce contro la banchina in Turchia

Attualità domenica 19 febbraio 2023 ore 08:58

I Bandierai degli Uffizi ai loro primi 50 anni

L'inaugurazione della mostra
L'inaugurazione della mostra

Per festeggiare il mezzo secolo del gruppo di sbandieratori che rappresenta ufficialmente la città è stata allestita una mostra



FIRENZE — Una mostra per celebrare i 50 anni dei Bandierai degli Uffizi di Firenze, il gruppo di sbandieratori che rappresentano ufficialmente la città: per festeggiare il loro primo mezzo secolo di vita, nella Sala d'Arme di Palazzo Vecchio è stata allestita una mostra che ne racconta storia e tradizioni. 

A inaugurare la rassegna sul gruppo che vanta circa 2.000 esibizioni nel mondo sono stati il sindaco Dario Nardella, il presidente del Calcio storico fiorentino e consigliere speciale dal sindaco per le tradizioni popolari Michele Pierguidi, il direttore del corteo storico della Repubblica fiorentina Filippo Giovannelli e il capitano dei Bandierai degli Uffizi Antonio Marrone. 

La rassegna proseguirà fino al 3 Marzo con l’esposizione di materiali, bandiere, tamburi e fotografie, video e materiali che ripercorreranno mezzo secolo di storie dei Bandierai. Presenti all’inaugurazione anche il presidente del Consiglio comunale Luca Milani e il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani.

Il gruppo fu fondato nel 1973 con i primi otto pionieri: nel corso del tempo sono stati 300 in tutto coloro che hanno avuto l’onore di essere ammessi fra i Bandierai di Firenze. Oggi si contano 80 membri, di cui circa 40 sono sbandieratori, una ventina sono i tamburini, un’altra ventina i gonfalonieri. Si esibiscono sempre col giglio rosso di Firenze.

Si tratta di una tradizione che venne rilanciata al seguito delle più importanti manifestazioni storiche fiorentine e fa parte integrante del corteo storico della Repubblica fiorentina e del Calcio storico fiorentino, ma negli anni ha avuto modo di esibirsi anche senza il corteo ed i calcianti.

I Bandierai degli Uffizi si sono infatti esibiti ai Mondiali di Calcio del 1986 a Città del Messico, al Torneo Sei nazioni di rugby a Roma nel 2019, ad Edimburgo nel 2001, al Columbus Day negli Stati Uniti (a New York, a Chicago ed a San Francisco) e in molti altri eventi di respiro internazionale. I vessilli impugnati dagli alfieri riportano stemmi delle antiche magistrature fiorentine del XVI secolo.

La mostra dedicata ai Bandierai degli Uffizi a Palazzo Vecchio (con ingresso da piazza della Signoria) pone il visitatore davanti a un percorso storico, illustrato su pannelli didascalici corredati da immagini che ritraggono il gruppo nei vari contesti dove si è esibito nel corso degli anni.

L’esposizione, che comprende anche una documentazione storica e statistica, si può visitare sabato 18 febbraio dalle 12.30 alle 18 e da domenica 19 febbraio a venerdì 3 marzo ogni giorno dalle ore 10 alle ore 18, ad ingresso libero. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Col ritorno della neve e le temperature in picchiata, fioccano le ordinanze che prorogano la possibilità di tenere accesi gli impianti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità